Archive for the ‘Immigrazione’ Category

L’Italia gabbata dall’Europa: dovrà tenersi i migranti

venerdì, giugno 23rd, 2017

Non è bastato il sostegno esplicito all’Italia e alla Grecia da parte della Commissione europea, ribadito ieri dal presidente Jean Claude Juncker.

Nemmeno il nuovo appello del premier Paolo Gentiloni affinché tutti rispettino gli accordi sulla ricollocazione dei richiedenti asilo è servito.

I Paesi dell’Est continueranno a non accettare i migrati che sbarcano in Sud Europa. Il messaggio inviato dal primo ministro ungherese Viktor Orban ieri in apertura del Consiglio europeo a Bruxelles lascia poco spazio a dubbi. «Non potremo mai dare il nostro accordo» alle quote. La ripartizione è il capitolo più importante. Contro gli stati come l’Ungheria e la Polonia che non accettano migranti è partita una procedura di infrazione dell’esecutivo europeo.

Il No dei Paesi dell’Est è controbilanciato dalle elezioni che, contrariamente alle attese, non hanno premiato il fronte euroscettico e populista. I sondaggi, da una parte confermano che i temi dell’immigrazione sono i più sentiti dalle popolazioni europee, dall’altra segnalano – ed è questa una delle novità emerse alla Conferenza di Alto Livello sul governo dei flussi migratori di mercoledì al Parlamento europeo – che la gran parte dei cittadini europei (il 69%) vede nelle politiche di Bruxelles l’unica risposta possibile. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Arrestato Rambo, torturatore e trafficante di migranti: “Seviziava con tubi ed elettrochoc”

martedì, giugno 20th, 2017

Lo hanno soprannominato “Rambo” per la sua crudeltà. Torturava e seviziava i migranti in Libia prima della traversata in mare verso l’Italia. John Ogais, 25 anni, è stato individuato e catturato presso il Cara «S. Anna» di Isola di Capo Rizzuto. L’uomo, condotto nel carcere di Catanzaro, è sospettato di far parte di un’associazione per delinquere di carattere trasnazionale per la tratta di persone, sequestro, violenza sessuale, omicidio aggravato e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

 LA LEGGE DI RAMBO

Ogais è stato riconosciuto come uno dei responsabili di torture e sevizie compiute in Libia all’interno della safe house di «Alì il libico», dove i migranti venivano privati della libertà personale prima di intraprendere la traversata in mare per le coste italiane. È stato individuato come uno dei complici di Sam Eric Ackom, ghanese arrestato dalla Squadra mobile di Agrigento a marzo, sempre su ordine della Dda di Palermo e a carico del quale sono state già confermate le accuse da parte delle sue vittime davanti al Gip nel corso di un drammatico incidente probatorio. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Ius soli: “Ehi, lo sai che (non) sei italiano?”

domenica, giugno 18th, 2017

Sognano di diventare calciatori, scienziati o poliziotti, amano la pasta al pesto e la pizza, la serie A e il basket, sono nati in Italia da genitori stranieri e qui vivono e vanno a scuola. Arua (8 anni) e Hamza (6) hanno genitori egiziani e abitano a Torino. Sono nati e vivono a Roma: Basim (9), mamma e papà marocchini; Jibrill (11), papà egiziano e mamma somala; Nebeyate (8), di mamma etiope; Numayer (11), genitori del Bangladesh. E’ nata in Abruzzo Ghizlan, 8 anni. Sono nati e abitano a Milano: Chantal (8), genitori originari dello Sri Lanka; Francesco Marie-Joseph (7), Mauritius; Israa (8) e Ryan (6), Marocco. A Genova Fallou (12), genitori senegalesi. A Verona Hamza (8) e Oussama (5), genitori marocchini. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Boom di africani e mediorientali: “Nel 2050 gli europei saranno minoranza”

domenica, giugno 11th, 2017

Europei a rischio estinzione. C’è un dossier redatto dall’Osservatorio parlamentare di politica internazionale che certifica una vera e propria “transizione demografica”.

Nel 2050 la popolazione dei paesi del Mediterraneo sarà cresciuta del 25,8% rispetto al 2015, arrivando a quota 649,1 milioni di abitanti. Il risultato si ottiene da una riduzione demografica del 2% nei paesi membri dell’Unione europea e un amento del 49,7% di quelli del Nord Africa, a cui va sommato un aumento del 66,8% di paesi del Medio Oriente e un aumento del 18,8% dei Paesi candidati a entrare nell’Unione europea.

La transizione demografica

I dati, elaborati dall’Adnkronos, sono contenuti nel dossier La situazione occupazionale sulle sponde del mediterraneo e sono, per i paesi membri dell’Unione europea, un vero e proprio campanello d’allarme. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

I soldi buttati dell’accoglienza. Migliaia di coop improvvisate spremono i migranti e lo Stato

lunedì, giugno 5th, 2017
andrea malaguti
INVIATO A PORTO TORRES

La Lancia Delta si ferma sullo sterrato davanti al grosso cubo di cemento e fa scendere la ragazza nera. L’autista ingrana la prima sollevando un polverone che si deposita sul vestito della giovane nigeriana. Ha un volto appesantito e magro. Le fa sembrare gli occhi ancora più grandi. Sono venuti a prenderla alle dieci del mattino, l’hanno portata a battere e adesso, sei ore dopo, la riconsegnano a domicilio. «Senti, scusa…». La ragazza gira impercettibilmente la testa e abbassa gli occhi, perché la paura scaccia ogni emozione ma non la vergogna.

 Supera il cancello e si confonde fra uomini e donne ospiti di quella che era una discoteca e ora è un Cas: centro straordinario di accoglienza. Uno dei 120 sparsi per la Sardegna e sbucati come funghi negli ultimi due anni. Un mediatore culturale si avvicina al gruppo di persone guidate da una senatrice 5 Stelle arrivata per un’ispezione. Dice: «Vi stavamo aspettando». Ha intenzione di mostrare il meglio del servizio per i richiedenti asilo. Ma quel meglio non c’è. Centodiciannove persone. Venti minorenni. Molte donne. Quattro aspettano un bambino. Gli altri sono maschi adulti che ciondolano.

La legge dice che donne, minori e uomini devono stare separati. Il mediatore senegalese scuote le spalle. «Siamo in emergenza, no?». Lo sanno bene le prefetture, costrette a reperire alloggi in fretta e furia. Poche strutture pubbliche e molte cavallette private confuse fra decine di cooperative sane. Servirebbero controlli. Ma ci vuole tempo. E soprattutto personale. Che non c’è. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Ius soli, Delrio torna alla carica: “Cittadinanza a figli immigrati”

venerdì, giugno 2nd, 2017
Rating 3.00 out of 5

Santanché aggredita in diretta tv a Termini: «Ci hanno tirato pietre»

giovedì, giugno 1st, 2017

L’episodio ai danni della deputata di Forza Italia, durante la trasmissione di Retequattro «Dalla vostra parte» | Corriere TV

La parlamentare di Forza Italia, Daniela Santanché, è stata aggredita alla stazione Termini di Roma duranta la diretta della trasmissione Tv `Dalla Vostra Parte´ su Retequattro. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Manovra, il governo regolarizza i campi abusivi di immigrati

lunedì, maggio 29th, 2017
Rating 3.00 out of 5

La norma che favorisce gli immigrati: così pagano meno tasse

lunedì, maggio 22nd, 2017
Rating 3.00 out of 5

Parigi, Macron incontra Gentiloni: ”Inascoltato il grido d’aiuto dell’Italia sui migranti”

lunedì, maggio 22nd, 2017

”La Francia intende lavorare in stretta collaborazione con l’Italia e la Germania e con tutti i Paesi con cui condividiamo i valori per far avanzare e migliorare l’Europa”. Così il presidente francese Emmanuel Macron dopo l’incontro avuto all’Eliseo con il premier Paolo Gentiloni. ”Non abbiamo ascoltato abbastanza il grido di aiuto dell’Italia sulla crisi dei migranti” ha aggiunto nel suo intervento.

Rating 3.00 out of 5
Marquee Powered By Know How Media.