Archive for the ‘Trentino-Altoadige’ Category

COMUNICATO STAMPA: GIROVAGANDO IN DESTRA ADIGE 15 CHILOMETRI DI PASSEGGIATA

sabato, Settembre 21st, 2019

Girovagando in Destra Adige non è solo una  camminata è il simbolo dell’unione di 5 Comuni della Destra Adige, è attenzione alle famiglie, ai bambini, all’ambiente, è visibilità a un territorio di grande bellezza ed è anche un modo di “fare comunità”.

Questo in sintesi il pensiero della Vicepresidente della Comunità della Vallagarina Enrica Zandonai condiviso anche dagli amministratori di Nogaredo, Villa Lagarina, Pomarolo, Nomi e Isera che stamani in Comunità hanno presentato la 3°edizione di Girovagando.

La Camminata di terrà domenica 29 settembre, sono circa  15 km che da Patone di Isera a Nomi  attraversano campi, boschi, prati e piccoli abitati, rappresentativi del paesaggio della Destra Adige Lagarina. Il percorso si snoda su comode stradine asfaltate o sterrate e facili sentieri, dove si potranno fare delle tappe ristoro, ascoltare approfondimenti su natura, paesaggio, ecosistemi, storia del territorio, praticare attività ludico-sportive, gustarsi momenti musicali e performance artistiche, assaporare i prodotti tipici del territorio.

La realizzazione di questo percorso a mezza montagna  risulta essere il frutto della volontà di fare sistema, ma non solo. C’è attenzione all’ambiente  con l’uso di stoviglie in ceramica, c’è il ripristino e la manutenzione dei sentieri con i lavoratori di intervento 19 della Comunità, c’è la cultura del territorio con il racconto delle erbe salutari, la cultura con mostre con la musica, la fotografia, il teatro, lo sport e naturalmente l’enogastronomia locale.

La camminata è sempre stata molto partecipata nelle precedenti edizioni sono stati circa 500 i partecipanti e gli organizzatori sperano di fare l’en plein anche questa volta.

Rating 3.00 out of 5

CONFERENZA STAMPA :Giovedì 19 settembre ore 11,00 sede della Comunità della Vallagarina a Rovereto

mercoledì, Settembre 18th, 2019

TORNA LA RASSEGNA TEATRO IN VALLE

La rassegna Teatro in Valle, di Elementare Teatro in collaborazione con i Comuni di Terragnolo, Trambileno, Vallarsa, Rovereto e la Comunità della Vallagarina rappresenta una interessante offerta teatrale che porta un nutrito carnet di spettacoli nelle valli.

La rassegna che è alla sua 6° edizione vede la direzione artistica  in capo al Presidente di Associazione Elementare, Federico Vivaldi e la regista e drammaturga Carolina De La Calle Casanova .

Rating 3.00 out of 5

Comunicato Stampa: Centro scolastico di La Villa – 10 milioni per la scuola ladina voluti dall’assessore all’edilizia pubblica provinciale

mercoledì, Settembre 11th, 2019

La Giunta provinciale ha inserito da poco nel programma triennale 2019/2021 delle opere pubbliche 10 milioni di euro per la riorganizzazione del Centro scolastico di La Villa nel Comune di Badia.

Passo avanti importante per la riorganizzazione del Centro scolastico di La Villa. La Giunta provinciale ha approvato, su proposta dell’Assessore all’edilizia pubblica e al patrimonio Massimo Bessone, il programma triennale 2019/2021 che elenca le opere edili in corso, in appalto o con appalto pianificato entro fine 2021. Nel programma è elencato anche il finanziamento di 10 milioni, fortemente voluto da Bessone, per la riorganizzazione del Centro scolastico di La Villa che comprende l’ampliamento della scuola superiore e media, la creazione della scuola di musica e di spazi comuni. È anche previso il risanamento energetico di alcune parti costruttive della scuola Superiore.

“Sono molto soddisfatto della programmazione effettuata dai nostri tecnici e della collaborazione che avviamo con il Comune di Badia, nello specifico per realizzare opere scolastiche di interesse reciproco”, afferma l’assessore Massimo Bessone sottolineando che “i fondi aggiuntivi assegnati in sede di assestamento di bilancio e dal sottoscritto fortemente voluti per la comunità ladina, sono un segno di fiducia e riconoscimento nel nostro operato.”

Rating 3.00 out of 5

Trentino, in volo sul ghiacciaio Presena: senza teli termici la neve è scomparsa

domenica, Settembre 8th, 2019

Dal 2008 il ghiacciaio Presena, in Trentino, ogni estate viene coperto con dei teli termici. Circa 100 mila metri quadri per proteggere la neve dalle alte temperature ed evitare che si sciolga. Nel mese di settembre inizia la rimozione della struttura, ma le immagini dei lavori riprese dal drone mostrano chiaramente che l’unica neve che resiste al caldo è quella sotto le coperte, altrove quasi non c’è più.
A cura di Roberta LancellottiMontaggio di Mariagrazia Morrone

(Local Team)

REPTV

Rating 3.00 out of 5

Comunicato stampa: Pugno di ferro dell’assessore Bessone con misure drastiche contro il degrado dell’edificio dell’ex-Pascoli

venerdì, Agosto 23rd, 2019

Con ulteriori misure concrete rispondiamo agli atti vandalici all’ex- Pascoli. Poco dopo il mio arrivo in assessorato ho dato incarico ai funzionari dei lavori pubblici di far controllare e documentare settimanalmente lo stato di fatto dell’edificio.
Si tratta di un monitoraggio continuo e costante, sempre in stretta collaborazione con la polizia municipale, che ringrazio per il tempestivo intervento e per la messa in sicurezza negli ultimi giorni. In virtù di quanto successo in questa settimana adotteremo ulteriori misure drastiche contro il degrado per evitare nuove situazioni di pericolo. La messa in sicurezza dell’edificio e l’adozione di misure contro il vandalismo hanno la nostra priorità, adotteremo il pugno di ferro”, comunica Massimo Bessone, Assessore provinciale all’Edilizia, al Libro fondiario, al Catasto e al Patrimonio, continuando che “È giusto porre attenzione su situazioni di pericolo, ma prima di criticare la gestione dell’edificio, il sindaco di Bolzano dovrebbe preoccuparsi del degrado quotidiano al Parco della stazione, dove la situazione per i cittadini è veramente drammatica. Mentre il Ministero degli Interni si è attivato con misure concrete, il sindaco non muove un dito. So di cosa parlo perché giornalmente passo dal parco e mi rendo conto della situazione di pericolo.”

Rating 3.00 out of 5

COMUNICATO STAMPA : Ospedale di Bolzano: Bessone punta sullo snellimento della consegna della clinica ai cittadini. Nessuna competenza ceduta.

lunedì, Luglio 29th, 2019

“Quando sono state assegnate a me l’Edilizia Pubblica ed al collega Widmann la Sanità, abbiamo constatato che vi era un parallelismo di settori, tra l’edilizia sanitaria e gli uffici tecnici dell’ASL, che era opportuno risolvere”, spiega Massimo Bessone, Assessore all’Edilizia pubblica, al Libro fondiario, al Catasto ed al Patrimonio.

In pratica, la proposta è quella di dare all’ufficio edilizia sanitaria, al momento facente parte della ripartizione edilizia pubblica, la sua naturale collocazione all’interno dell’Azienda Sanitaria.

Le motivazioni che propendono per questa soluzione, di natura tecnico – amministrativa, sono finalizzate allo snellimento delle procedure ed a recuperare il tempo perso nella legislatura precedente nella consegna del nuovo edificio dell’ospedale di Bolzano.

Rating 3.00 out of 5

Conferenza stampa giovedì 25 luglio ore 11 in comunità della vallagarina a Rovereto

martedì, Luglio 23rd, 2019

NATURA IN TUTTI SENSI

MOSTRA- LABORATORIO

Una mostra-laboratorio per raccontare attraverso lo sguardo, il segno e il colore la poesia della natura.  Alla Segheria veneziana  in frazione Sega a Terragnolo  a cura de il Masetto va in scena un mese dedicato ai bambini e agli adulti con una mostra- laboratorio “Natura in tutti i sensi”. La mostra prodotta da Palazzo delle Esposizioni di Roma, approda nella valle di Terragnolo e fanno parte dell’allestimento alcune tavole tattili che invitano a compiere esperienze multisensoriali accessibili anche a persone non vedenti e ipovedenti con traduzioni dei testi in braille realizzate dalla Federazione Nazionale delle Istituzioni Pro Ciechi.

Rating 3.00 out of 5

Comunicato stampa :”Parco Cappuccini”

martedì, Luglio 23rd, 2019

“Dopo anni di degrado, siamo pronti a ridare il Parco ai cittadini di Bolzano. Il Parco sarà di nuovo un punto di incontro per la città.”, così Bessone, Assessore provinciale all’Edilizia, al Libro fondiario, al Catasto e al Patrimonio. “Apprendo con piacere che il Comune di Bolzano, che partecipa alle riunioni del gruppo di lavoro per la riqualificazione del Parco Cappuccini, istituito presso il mio Assessorato e coordinato dallo stesso, ha intenzione di accelerare il progetto del parco. Come da accordi presi nelle ultime riunioni del gruppo di lavoro, stiamo attendendo dal Comune il piano per la gestione futura del parco. Appena vi sarà chiarezza sulla gestione, porterò in Giunta provinciale il progetto per i relativi finanziamenti, in modo poter dare avvio ai lavori nel 2020.”

Rating 3.00 out of 5

COMUNICATO STAMPA: L´assessore Bessone in visita ai cantieri scolastici di Merano.

venerdì, Marzo 22nd, 2019

“Dobbiamo investire ora nella ristrutturazione delle scuole italiane e tedesche per dare risposta all’affollamento e alla crescente richiesta di formazione, degna del livello d´eccellenza della formazione professionale e della scuola altoatesina in generale”, così Massimo Bessone, Assessore all’Edilizia, al Libro fondiario, al Catasto e al Patrimonio, che durante un sopralluogo a Merano, visitando le scuole Zuegg, Marconi – Levinas, Kaiserhof, Fos – Marie Curie, Ritz e Gandhi, ha voluto constatare di persona l’andamento dei lavori degli edifici provinciali.

È in corso la ristrutturazione per l’ampliamento della scuola professionale , i cui lavori saranno completati nel 2020. Il progetto prevede la realizzazione di classi per il trasferimento di 80 studenti, laboratori e locali per l’amministrazione.

È pronto per l’appalto il progetto per la costruzione della nuova sede delle scuole . L’inizio dei lavori dipenderà dalla disponibilità dei finanziamenti. Il costo totale – IVA, spese tecniche ed arredi compresi – ammonta a 25.759.000 Euro.

Rating 3.00 out of 5

COMUNICATO STAMPA : LA COMUNITA’ CON L’INTERVENTO 19 DÀ LAVORO A 57 PERSONE

giovedì, Marzo 14th, 2019

ROVERETO 13 MARZO 2019 –  Verrà pulito il bordo dell’alveo dei Rio Cavallo,  sfalciata l’erba lungo i cigli della strada che da Volano porta fino alla cima del Finonchio, sistemato il Canale di Piena che da Capet arriva fino a dietro Beseno, riordinato il sentiero per la Scanuppia… E poi ancora riassetto degli arredi urbani, ricostruzione di muretti, pulizia delle canalette…

Sono 132 gli interventi in campo di ripristino ambientale attivati dalla Comunità della Vallagarina in accordo con i Comuni, che verso la seconda metà di aprile e i primi di maggio partiranno attraverso l’intervento 19, dando un lavoro (temporaneo) a 57 persone.

Rating 3.00 out of 5
Marquee Powered By Know How Media.