Archive for the ‘Trentino-Altoadige’ Category

CONFERENZA STAMPA:VIOLENZA SULLE DONNE LE INIZIATIVE IN VALLAGARINA

martedì, Novembre 19th, 2019

giovedì 21 novembre  ore 11

sede della Comunità della Vallagarina, via Tommaseo, Rovereto

Il 25 novembre ricorre la Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne, un’iniziativa volta a sensibilizzare ogni essere umano sulle violenze fisiche e psicologiche che milioni di donne, in ogni parte del mondo, soffrono dentro e fuori le mura domestiche. In Italia i femminicidi nel 2019 sono stati 92.

Rating 3.00 out of 5

Maltempo, ottomila interventi dei vigili del fuoco. In Alto adige treno deragliato per una frana, nessun ferito

lunedì, Novembre 18th, 2019

ROMA – Non accenna a diminuire l’ondata di maltempo che ha investito l’Italia. I vigili del fuoco hanno eseguito in tutta la Penisola 8 mila interventi in una settimana. Solo nelle ultime 36 ore, i soccorsi sono stati 450 in Emilia Romagna e 380 in Toscana. E le previsioni continuano a dare pioggia per tutta la settimana.

l treno dalla val Pusteria della Sad è deragliato questa mattina, a causa di una frana, nei pressi di Rio Pusteria. Non si segnalano feriti. Il treno era partito da Fortezza e diretto a Brunico. La Val Pusteria risulta attualmente isolata. Sono bloccati per motivi di sicurezza tutti gli accessi: la strada statale tra San Sigismondo e San Lorenzo, la Strada del Sole, come anche le strade interpoderali, che i pendolari usano di solito per bypassare eventuali chiusure della Ss48.

“Restate a casa, ogni auto in più crea caos”. E’ l’appello lanciato su Facebook dal sindaco di San Lorenzo in Sebato, Martin Ausserdorfer. L’incidente ferroviario è avvenuto verso le ore 6. A bordo fortunatamente si trovavano solo due persone che non sono state ferite e che sono state portate in sicurezza dai vigili del fuoco. Sul posto sono anche intervenuti i carabinieri. Nel 2010 un treno della linea della val Venosta finì contro una frana, nell’incidente morirono nove persone e 28 rimasero ferite.

Rating 3.00 out of 5

Alto Adige, per il maltempo isolate Val Badia e Val Senales

sabato, Novembre 16th, 2019

di Chiara Severgnini

Alto Adige, per il maltempo isolate Val Badia e Val Senales | Meteo

Resta tesa la situazione maltempo in Alto Adige. Sono isolate la Val Badia, la Val Senales, Valle dei Molini e la Val di Tures. La statale della Val Pusteria è bloccata da Prato Drava, la statale della Val di Fiemme da Fontane Fredde. Praticamente tutte le strade secondarie non sono attualmente percorribili. Ancora circa 13.000 utenze sono senza corrente elettrica, dopo le eccezionali nevicate di ieri. A Brunico invece nella notte è tornata la luce. La linea ferroviaria del Brennero è ancora interrotta all’altezza di Bolzano per una frana, è stato istituito un servizio di bus sostitutivi tra la stazione di Bolzano e quella di Bronzolo, una località a sud del capoluogo altoatesino. Risultano chiuse numerose valli, come la val Gardena, la val Badia, la val d’Ega, la val Senales, la val Martello. Sono in tutto 70 le strade chiuse per motivi di sicurezza.

Rating 3.00 out of 5

Meteo. Neve, mezzo metro in Alto Adige: disagi e black out

mercoledì, Novembre 13th, 2019

Bolzano, 13 novembre 2019 – Il maltempo non dà tregua. Rispettate le previsioni meteo che annunciavano una situazione in tutta Italia. Le notizie delle ultime ore parlano, tra l’altro, di violente mareggiate in Salento, di una tromba d’aria a Porto Cesareo e soprattutto dell’acqua alta record a Venezia, con gravi danni in città. Ancora più a Nord difficoltà in Alto Adige per la neve: nella notte sono caduti tra i 40 e i 50 centimetri. La zona maggiormente interessata è quella compresa tra Fleres, Ridanna e Riva di Tures, Braies e Sesto di Pusteria fino a Nova Ponente. In giornata sono attesi altri dieci centimetri. Altre nevicate abbondanti sono previste per venerdì. La neve bagnata ha fatto crollare numerosi alberi, perché il terreno non è ancora gelato e le radici non hanno retto il peso.

Sono oltre 280 gli interventi dei vigili del fuoco, 15mila utenze senza corrente, chiusa la linea ferroviaria della Val Pusteria e numerose strade, appunto, per caduta alberi.

Rating 3.00 out of 5

Comunicato: Programma degli interventi di manutenzione 2020

martedì, Novembre 5th, 2019

La Giunta provinciale ha approvato oggi (5 novembre) il programma degli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria dei beni immobili di proprietà della Provincia da effettuare per il 2020. La delibera è stata presentata dall’assessore Massimo Bessone competente per i settori edilizia e servizio tecnico, patrimonio, libro fondiario e catasto. “È sempre più importante – ha affermato Bessone – effettuare le necessarie manutenzioni agli immobili di proprietà della Provincia per garantirne l’utilizzo da parte degli utenti e salvaguardarne il valore patrimoniale”. Attualmente il numero degli immobili che competono all’Ufficio manutenzione è di 598 unità tra i quali vi sono soprattutto scuole e studentati, ma anche immobili nei quali si trovano uffici amministrativi o di rappresentanza dell’ente pubblico, senza dimenticare i rifugi alpini. Nel corso del 2019 l’Ufficio manutenzione opere edili della Provincia ha effettuato più di 2700 interventi in questi edifici, quasi la metà dei quali con propri operatori. “Nel corso del 2020 abbiamo in progetto di effettuare una ottantina di interventi di grandi dimensioni – sottolinea Massimo Bessone – e la nostra attenzione sarà prevalentemente incentrata sugli edifici scolastici. Un secondo ambito di intervento, al quale dedichiamo molta attenzione è quello dell’efficientamento energetico. Restano prioritari gli interventi nei settori dell’accessibilità e funzionalità degli edifici adibiti alla pubblica amministrazione, e della loro sicurezza. Il programma di manutenzione del 2020 prevede interventi per un importo di € 15.673.492,79.

Rating 3.00 out of 5

COMUNICATO STAMPA:Le nuove dipendenze dei giovani. Un seminario per riflettere

martedì, Novembre 5th, 2019

“Perchè non ritrovare il gusto del gioco con i propri figli piuttosto che lasciarli “attaccati” allo smartphone al ristorante? Quanti si ricordano di come era bello gettare sassi nel lago?”

Così la psicologa Chiara Nadalon ha introdotto l’attuale tema delle nuove dipendenze  che sarà al centro di un seminario che si terrà a Nomi l’8 novembre (palazzo del Granaio dalle 17,30 alle 19,30) dal titolo “Identità in gioco”.

L’evento è stato presentato stamani in Comunità della Vallagarina dalla Vicepresidente Enrica Zandonai, dalla responsabile dei servizi sociali di Comunità Carla Comper, il presidente della cooperativa Bellesini Roberto Festi e la psicologa Nadalon.

Il  Trentino “brucia” 532 milioni all’anno in gioco d’azzardo per tentare la fortuna A livello nazionale il volume di denaro giocato dagli italiani nel 2018 è aumentato del 5%, attestandosi sul valore di 106,8 miliardi di euro. Anche in Trentino  le giocate sono in aumento. A Rovereto le puntate hanno superato i 72 milioni di euro. Si parlerà di ludopatia  ma anche delle nuove dipendenze, ovvero derive patologiche del “ludico” che comprendono, oltre al gambling, la dipendenza da internet, dai social network, dalle relazioni virtuali, l’isolamento sociale con i fenomeni estremi dell’Hikikomori e altre vere e proprie manifestazioni che raggiungono livelli clinici con il seminario “Identità in gioco”, progettato, organizzato e realizzato dalla Bellesini s.c.s..

Rating 3.00 out of 5

COMUNICATO STAMPA: DROGHE E ALCOL TRA I GIOVANISSIMI E UN TEATRO CHE FA RIFLETTERE

giovedì, Ottobre 31st, 2019

“Gli ultimi dati confluiti nel piano sociale della Comunità della Vallagarina  ci raccontano  la preoccupante realtà delle cosiddette “vecchie dipendenze” ossia il consumo di alcol  e di abuso di stupefacenti e ci siamo interrogati su quali fossero le migliori formule per  far riflettere e di conseguente prevenire.”

Enrica Zandonai vicepresidente della Comunità della Vallagarina  ha presentato stamani “Il teatro che fa riflettere”: un progetto della Comunità della Vallagarina insieme a 9 Comuni del territorio e al Coordinamento teatrale Trentino che si snoda in due spettacoli – uno inerente l’abuso di alcol – l’altro riguardante le tossicodipendenze che gireranno sul territorio lagarino. 

Con Zandonai erano presenti: la responsabile dei servizi sociali di Comunità Carla Comper con Annalisa Zerbinati, Antonella Tomasi vicesindaco di Ala,  la vicesindaco di Avio Lorenza Cavazzani,  l’assessore di Mori Roberto Calliari e la collega di Pomarolo Daniela Baroni.

“Nell’immaginario collettivo- ha spiegato Zandonai, si è portati a ritenere che la  figura del drogato e della siringa non esistano più, ma la realtà ci dice che  che ora la droga è un prodotto offerto sul mercato in modo più immediato, facile e a basso costo. Un’emergenza che non va sottovalutata  e che abbiamo pensato di affrontare attraverso la narrazione del teatro rivolta sia ai genitori che ai giovani.”

Rating 3.00 out of 5

CONFERENZA STAMPA giovedì 31 ottobre ore 11 sede della Comunità della Vallagarina

lunedì, Ottobre 28th, 2019

L’EFFETTO BOMBA DELL’ALCOL TRA I GIOVANISSIMI

E UN TEATRO CHE FA RIFLETTERE

Il Piano sociale di Comunità 2018-2020 racconta che il consumo di alcol presenta una realtà preoccupante. Osserviamo due diversi indicatori: la percentuale di consumatori adulti a maggior rischio ed il fenomeno del binge drinking. I consumatori a maggior rischio, ovvero persone che negli ultimi 30 giorni hanno dichiarato un consumo abituale elevato, un consumo episodico eccessivo o un consumo esclusivo o prevalente fuori pasto, è pari al 27,8% in Vallagarina e supera il 30% in Provincia Autonoma di Trento mentre a livello nazionale il valore è quasi dimezzato (16,9%). Situazione analoga si registra considerando il consumo binge di alcol, ovvero all’assunzione eccessiva di alcol in una singola occasione, in cui la percentuale a livello di Comunità (11,7%), e ancora di più a livello provinciale (13,8%), è nettamente superiore al valore nazionale (8,9%).

Rating 3.00 out of 5

COMUNICATO STAMPA:Giornata delle porte aperte al Catasto e Libro Fondiario.

giovedì, Ottobre 24th, 2019

Con la presente volevo comunicarvi che domani mattina, venerdì 25 ottobre 2019, alle ore 8:30 verrà inaugurata ufficialmente la giornata delle porte aperte presso gli uffici del Catasto e del Libro Fondiario a Bolzano in Piazza Ambrosoli, 16.

La visita avrà lo scopo di far conoscere l’attività degli uffici al pubblico ed alle scuole.

Si effettueranno delle visite guidate in lingua italiana e tedesca per tutto l’orario lavorativo.

Rating 3.00 out of 5

COMUNICATO STAMPA :E’ ENTRATO IN VIGORE IL PIANO CHE PROTEGGE L’USO DEL TERRITORIO

lunedì, Ottobre 14th, 2019

17 ettari in più di aree agricole di pregio (0,3%), 416 ettari  in più per le aree agricole normali (51%)… sono questi alcuni dei dati salienti  individuati dal piano stralcio territoriale di Comunità frutto delle aree recuperate dal bosco.

Il Piano, il cui progetto è stato sviluppato interamente dal servizio tecnico urbanistico della Comunità, dal 27 settembre è entrato in vigore, il documento è una fotografia  aggiornata delle aree agricole e agricole di pregio, aree produttive del settore secondario e reti ecologiche e ambientali di aree di protezione fluviale.

Un lavoro preciso che ha aggiornato inesattezze e corretto i cambiamenti avvenuti nel tempo,  interessando tutti i 17 Comuni  della valle e gli Usi civici. L’intervento ha riguardato aree  che non venivano più coltivate o erano divenute urbanizzate per cui andavano tolte mentre altre sono state inserite in quanto nel tempo sono diventate di pregio, passando da secondarie a primarie.

Rating 3.00 out of 5
Marquee Powered By Know How Media.