Archive for the ‘Toscana’ Category

Pisa, il padre va in fabbrica e dimentica la figlia in auto: muore bimba di un anno

venerdì, maggio 18th, 2018

Una bambina di un anno è morta dopo aver passato svariate ore rinchiusa in auto. Il padre ha dimenticato la piccola nel seggiolino della macchina dopo aver parcheggiato vicino allo stabilimento industriale dove lavora a San Piero a Grado, nel Pisano. L’allarme è scattato alle 16, ma, una volta arrivati, i soccorsi non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Sotto shock il padre.

La famiglia vive a Pisa, anche se è originaria del Grossetano. L’uomo è un ingegnere ed è attivo da anni nel Pd locale dove ha anche ricoperto l’incarico di segretario di circolo. La figlia, secondogenita, avrebbe compiuto un anno nei prossimi giorni. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Fatture false, a Tiziano Renzi e moglie avviso di conclusione delle indagini

mercoledì, aprile 18th, 2018

Sono stati notificati gli avvisi di conclusione indagini a Tiziano Renzi, a sua moglie Laura Bovoli e all’imprenditore Luigi Dagostino. I genitori dell’ex premier e l’imprenditore erano stati indagati dalla procura di Firenze nell’ambito di un’inchiesta sull’emissione di alcune fatture false.

Fatture false, a Tiziano Renzi e moglie avviso di conclusione delle indagini (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Esplosione al porto di Livorno: due operai morti e uno grave

mercoledì, marzo 28th, 2018

Un’esplosione si è verificata in un serbatoio nel porto industriale di Livorno. causando la morte di due operai e il ferimento di un altro. Sul posto i vigili del fuoco e gli operatori del 118. La zona nel deposito di oli combustibili è stata completamente evacuata. Gli operai stavano effettuando lavori di manutenzione e il serbatoio era stato svuotato.

Esplosione al porto di Livorno: morti due operai

(altro…)

Rating 3.00 out of 5

COMUNICATO STAMPA: QUANDO LA MODA E’ UN PONTE TRA SCUOLA E IMPRESA.

mercoledì, marzo 21st, 2018

Palazzo Pucci Fashion Academy | PPFA e Gi Group – divisione Fashion & Luxury – 

dedicano un Open Day riservato alle aziende del comparto pelletteria e alla stampa
venerdI’ 23 marzo dalle ore 10:00 alle 16:00 nella sede di Spazio Reale a Campi Bisenzio (FI). 

Palazzo Pucci Fashion Academy | PPFA
e Gi Group – divisione Fashion & Luxury
VENERDI’ 23 MARZO 2018 | ORE 10.00-16.00
Spazio Reale | Via San Donnino 6 | Campi Bisenzio (FI)

Campi Bisenzio (Fi). Nella sua sede di Spazio Reale, a Campi Bisenzio (Fi), in via San Donnino 6, venerdi’ 23 marzo Palazzo Pucci Fashion Academy | PPFA apre le porte per un Open Day dedicato in esclusiva alle aziende del comparto pelletteria e alla stampa. 

La giornata, organizzata insieme a Gi Group – divisione Fashion & Luxury – sigla la volonta’ della neonata Accademia di mostrare a tutti i protagonisti della filiera della pelletteria la qualita’ del lavoro svolto nella formazione altamente specialistica dei futuri tecnici, di valorizzare l’asse tra creativita’ e pragmatismo e rafforzare il rapporto con le imprese che contraddistingue fortemente la mission dell’Accademia. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Livorno, Casapound: esponente pestato, rischia di perdere un occhio

giovedì, marzo 1st, 2018

Un militante di Casapound sarebbe stato aggredito a Livorno mentre tentava di riattaccare un manifesto elettorale strappato. Lo rende noto lo stesso movimento spiegando che l’attivista “è stato assalito da 4 persone che, cappucci alzati e bastoni alla mano, lo hanno pestato e poi hanno sfondato i finestrini della sua auto, all’interno della quale era presente la compagna incinta, illesa ma sotto choc”. L’uomo ha riportato una ferita a un occhio.

Livorno, Casapound: esponente pestato, rischia di perdere un occhio

Sull’aggressione al militante di Casapound, un 37enne che risiede a Livorno, stanno indagando i carabinieri, arrivati sul posto insieme ai sanitari del 118.

L’uomo è stato medicato al pronto soccorso ma le sue condizioni non sono gravi e i medici, dopo aver verificato anche la ferita a un occhio, lo hanno dimesso. Per lui la prognosi è di 30 giorni: una frattura al naso e contusioni maxillofacciali. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Carnevale di Viareggio: colori, musica e tanto divertimento nel secondo corso mascherato

martedì, febbraio 6th, 2018

'Proxima Ventura', carro di Lebrigre-Roger

Viareggio, 4 febbraio 2018 – E’ come nelle favole, quando tutto sembra volgere al peggio e un raggio di sole squarcia la coltre di nubi per riportare la speranza. L’avventura di Burlamacco in questa edizione ‘prematura’ (almeno rispetto alla media) ha un non so che di magico: pioggia e grigiore invadono la settimana, poi, d’improvviso, all’avvicinarsi degli scoppi di cannone, il cielo si apre e il sole strizza l’occhio alla sfilata.

E’ stato così sabato scorso, a dispetto di tutti i pessimismi (e gli isterismi). E sarà così anche oggi. Magari la temperatura non sarà delle più miti, ma tant’è: siamo ai primi di febbraio e nessuno chiede la luna. E’ la fortuna di Maria Lina Marucci, la presidente cui gira tutto bene. Soprattutto a livello d’incassi: con i cumulativi è stato frantumato il record del 2011 e anche il primo corso, con l’incognita del sabato e della manifestazione unica (cerimonia d’apertura e a seguire la sfilata), ha dato ragione al vertice della Fondazione con un bottino in linea con le previsioni. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Firenze, il presidente (Pd) del Quartiere centro: “Nessuno in questo paese ha fatto più di Mussolini in 20 anni”

lunedì, gennaio 15th, 2018

di LAURA MONTANARI

Commenta sulla bacheca di un amico: “Fatto salvo che Mussolini è la persona più lontano da me e dal mio modo di pensare, nessuno in questo Paese ha fatto, in quattro lustri, quello che ha fatto lui in vent’anni. E purtroppo a dircelo è la storia”. La frase, su Facebook, è di Maurizio Sguanci (Pd), presidente del Quartiere 1 a Firenze ed ex consigliere democratico durante il mandato da sindaco di Matteo Renzi.

Sguanci si era espresso in questo modo commentando sul social un post di un amico (Marco Nieri, vicino a Liberi e Uguali) sulla ‘riabilitazione’ di Mussolini da parte del sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, cosa che in queste ore sta facendo molto discutere. Nel commento, l’esponente dem ha scritto che il duce, “fatte salve tutte le peggiori nefandezze, fece anche: la riforma industriale, la riforma del lavoro, la riforma dei salari, introdusse la tredicesima, la riforma delle pensioni, della scuola, la riforma agraria, l’edilizia sociale, le varie bonifiche, rinnovato le linee ferroviarie. Eretto Università, istituti agrari, scuole di guerra aeree e navali e tante tante altre cose”. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Grosseto, lʼex ministro Altero Matteoli morto in un incidente stradale

lunedì, dicembre 18th, 2017

L’ex ministro Altero Matteoli è morto in un incidente stradale sulla via Aurelia all’altezza di Capalbio (Grosseto). Era stato estratto dalle lamiere dell’auto in fin di vita: i medici hanno tentato di rianimarlo sul posto, ma non c’è stato nulla da fare. Matteoli viaggiava da solo su una Bmw quando c’è stato lo scontro frontale con una Nissan con a bordo un uomo e una donna, rimasti entrambi feriti.

Grosseto, l'ex ministro Altero Matteoli morto in un incidente stradale

Il conducente della Nissan, 50 anni, è stato poi trasferito all’ospedale di Grosseto: le sue condizioni sarebbero gravi. La donna è stata portata con l’elisoccorso all’ospedale di Siena. Inutili i tentativi di rianimare il parlamentare. La strada è chiusa in entrambi i sensi. Sul posto polizia stradale, carabinieri e 118. L’incidente è avvenuto al chilometro 137.200, all’interno del territorio comunale di Orbetello. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Quattro bombe pronte a esplodere nell’auto, arrestato

venerdì, novembre 17th, 2017

Livorno, 17 novembre 2017 – Cosa ci faceva quel materiale esplosivo in una Smart bianca trovata al porto di Livorno giovedì pomeriggio? Ci sono legami tra il livornese arrestato dalla Guardia di finanza e gruppi organizzati, magari di matrice terroristica o comunque criminale? Sono domande alle quali le Fiamme Gialle labroniche stanno cercando di dare risposta. Le prime risultanze dicono di no: i quattro ordigni rudimentali non sarebbero ricollegabili né ad ambienti dell’ estremismo islamico né a esponenti anarco-insurrezionalisti, secondo quanto riferirisce l’Ansa citando “diverse fonti investigative e lo stesso procuratore di Livorno Ettore Squillace Greco”.

Come anticipato da Il Telegrafo, la Finanza ha trovato il materiale esplosivo a bordo di una Smart al porto. E’ stata una pattuglia della sezione operativa Pronto Impiego del Gruppo a scoprirla: stava eseguito un posto di controllo lungo viale Italia, importante direttrice portuale, nei pressi della rotonda di Porta a Mare. Tra i numerosi mezzi controllati, c’era anche la Smart. Patente e libretto, come al solito, per iniziare il controllo. Sul sedile del passeggero, in una busta della spesa, c’erano quattro ordigni esplosivi di fattura artigianale, che potevano essere attivati a distanza con un telecomando. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Montevarchi, «pane e olio ai bimbi che non pagano la mensa». E i «morosi» passano da 1738 a 8

giovedì, novembre 9th, 2017

Di questi tempi la «fettunta», tradotto dal toscano la bruschetta, è una delle regine della tavola e con l’olio nuovo, quello di frantoio denso e verdissimo, si organizzano sagre, assaggi e manifestazioni varie. Il problema è che stavolta la «fettunta» è diventata l’incubo per quasi duemila genitori che a Montevarchi (Arezzo) non pagano le mense scolastiche. E i loro figli rischiano di mangiare pane e olio in sostituzione del pasto studiato da nutrizionisti e pediatri. Il provvedimento, preso dalla giunta di centrodestra e entrato in vigore lunedì scorso, ha avuto un risultato confortante per le casse del municipio perché, come ha spiegato il sindaco Silvia Chiassai, il numero dei genitori morosi, 1.738 per l’esattezza, ieri si è ridotto ad otto. (altro…)

Rating 3.00 out of 5
Marquee Powered By Know How Media.