Headlines nonsolofole

Strasburgo, fine delle speranze: il trentino Antonio Megalizzi è morto

La Jihad uccide un altro italiano: ​è morto Antonio Megalizzi

Boeri adesso punge il governo: “Tagliano assegni per far cassa”

Cesare Battisti, giudice ordina l’arresto. Ma l’ex terrorista non è a casa

Strasburgo, fine delle speranze: il trentino Antonio Megalizzi è morto

Posted in: Cronaca, Trentino-Altoadige | Comments (0)

Non ce l’ha fatta Antonio Megalizzi, il giovane giornalista trentino colpito alla testa dall’attentatore di Strasburgo. Ricoverato in rianimazione subito dopo l’attentato, era in coma con il proiettile ancora in corpo. Inutile anche l’offerta giunta da Torino con l’offerta di aiuto sanitario. Gli specialisti delle strutture di Neurochirurgia dell’ospedale Molinette (diretta dal professor Diego Garbossa) e di Rianimazione dell’ospedale CTO (diretta dal dottor Maurizio Berardino) dell’Azienda ospedaliera universitaria “Città della Salute” di Torino si erano detti disponibili a fornire una consulenza per la valutazione del quadro clinico di Antonio Megalizzi, il giovane giornalista radiofonico colpito nell’attentato di martedì scorso al mercato di Natale di Strasburgo e poi ricoverato in un ospedale della città francese.

A Strasburgo in sopedale si trovavano i genitori di Antonio, e la famiglia della fidanzata Luana Moresco, che è rimasta tutto il tempo al suo capezzale sperando in un miracolo. Si tratta della quarta vittima dell’attentato, un altro ferito è stato dichiarato in «morte cerebrale».


CHI ERA ANTONIO MEGALIZZI

Rating 3.00 out of 5

nonsolofole @ Dicembre 14, 2018

La Jihad uccide un altro italiano: ​è morto Antonio Megalizzi

Posted in: Cronaca | Comments (0)

Raffaello Binelli

Non ce l’ha fatta Antonio Megalizzi, il giornalista di 29 anni rimasto gravemente ferito nell’attentato terroristico di Strasburgo, lo scorso 11 dicembre.

La triste notizia è stata confermata anche da fonti della Farnesina.

Colpito alla testa da un proiettile, Megalizzi ha lottato alcuni giorni contro la morte, tenuto dai medici in coma farmacologico. La famiglia di Antonio abita a Trento. I vicini di casa sono rimasti profondamente colpiti da quanto è accaduto. Il papà Domenico, la mamma Annamaria e la sorella, assieme alla fidanzata Laura Moresco, hanno raggiunto Strasburgo in auto per restare vicini ad Antonio, nella sua lotta disperata. La Procura di Roma, intanto, ha aperto un fascicolo in cui si ipotizzano i reati di strage e attentato con finalità di terrorismo.

Rating 3.00 out of 5

nonsolofole @ Dicembre 14, 2018

Boeri adesso punge il governo: “Tagliano assegni per far cassa”

Posted in: Economia - Lavoro | Comments (0)

Luca Romano

Tito Boeri mette nel mirino ancora una volta tutte le riforme previdenziali che si appresta a varare il governo.

Il presidente dell‘Inps smonta sia quota 100 che il taglio sulle pensioni d’oro. Il numero uno dell’istituto di previdenza sociale di fatto afferma che la sforbiciata sugli assegni alti sarebbe dettata non da un principio di equità ma solo da “esigenze di cassa”. E qui arriva un vero e proprio affondo sull’esecutivo: “Sulle pensioni d’oro ci hanno chiesto di fare simulazioni in modo un pò diverso a quello a cui eravamo abituati – ha spiegato – studiare interventi che avrebbero portato a raccogliere una certo volume di risorse piuttosto che fare una procedura inversa. Potrebbe essere un segnale del fatto che qui l’esigenza è non per equità ma per cassa”.

Rating 3.00 out of 5

nonsolofole @ Dicembre 14, 2018

Cesare Battisti, giudice ordina l’arresto. Ma l’ex terrorista non è a casa

Posted in: Esteri | Comments (0)

San Paolo (Brasile), 14 dicembre 2018 – Svolta – con colpo di scena – nel caso di Cesare Battisti. Luis Fux, magistrato del Supremo Tribunale Federale (Stf) brasiliano, ha ordinato l’arresto – perché sussiste il pericolo di fuga – dell’ex terrorista dei Pac, di cui l’Italia chiede da anni l’estradizione, perché sconti l’ergastolo. Ma, appunto, Battisti non si trova nella sua casa di Cananeia: alcuni vicini hanno riferito ai cronisti giunti davanti alla sua residenza – in attesa di un possibile arresto – che non  sanno che fine abbia fatto. “È da novembre che non lo vediamo“, ha precisato un vicino di casa all’inviata della TV Globo, anche se l’auto del terrorista è parcheggiata davanti a casa sua. Per la polizia federale è a tutti gli effetti un “latitante“.

A fine ottobre, dopo essere stato arrestato e liberato dopo tre giorni, Battisti aveva sfidato Bolsonaro. “Fanfarone, non puoi estradarmi”, aveva dichiarato riferendosi alla posizione dell’ex presidente Lula da Silva.

Rating 3.00 out of 5

nonsolofole @ Dicembre 14, 2018

Mafia Capitale, Buzzi: «Ho finanziato tutti, solo al Pd ho dato 380 mila euro»

Posted in: Cronaca, Lazio | Comments (0)

«Da Rutelli in poi ho contribuito a tutte le campagne elettorali, ho finanziato tutti, solo al Pd ho dato 380 mila euro».  Così Salvatore Buzzi, collegato in videoconferenza dal carcere di Tolmezzo, sentito oggi in tribunale a Roma nell’ambito del filone del processo di Mafia Capitale che vede imputato l’ex sindaco di Roma Gianni Alemanno, accusato di corruzione e finanziamento illecito. APPROFONDIMENTI

Confiscati 25 milioni a Diotallevi, boss della Banda della Magliana: anche un attico a Fontana di Trevi

Rating 3.00 out of 5

nonsolofole @ Dicembre 14, 2018

Bankitalia: taglia stime crescita pil 2018 allo 0,9%

Posted in: Economia - Lavoro | Comments (0)

La Banca d’Italia taglia le stime di crescita del pil per quest’anno allo 0,9% dall’1,2% precedente. Per il 2019 la previsione resta invariata all’1%. La crescita dell’economia italiana è stimata attorno all’1% annuo in tutto il triennio 2019-2021. Lo si legge nelle proiezioni macroeconomiche di Bankitalia. «Gli effetti sull’attività economica delle misure espansive contenute nella manovra di bilancio sarebbero contrastati dai più elevati tassi di interesse fin qui registrati e attesi, che conterrebbero l’espansione della domanda interna», spiega Via Nazionale.

Rating 3.00 out of 5

nonsolofole @ Dicembre 14, 2018

Lega: “Tasse al 7% per pensionati che dallʼestero scelgono il Sud”

Posted in: Politica | Comments (0)

Tasse ridotte a un forfait del 7% per 5 anni per i pensionati residenti all’estero da almeno 5 anni che scelgano di venire, o tornare, in Italia, ma nelle Regioni del Sud: Sicilia, Calabria, Sardegna, Campania, Basilicata, Abruzzo, Molise, Puglia. Lo prevede un emendamento alla Manovra della Lega a prima firma Bagnai depositato in commissione Bilancio del Senato che replica il “modello Portogallo” invocato dal vicepremier Matteo Salvini in estate.

Rating 3.00 out of 5

nonsolofole @ Dicembre 14, 2018

Dopo la ritirata europea è alta la tensione tra i due vicepremier

Posted in: Politica | Comments (0)

Gian Maria De Francesco

Il giorno dopo il primo cedimento al pressing di Bruxelles, con la sofferta decisione di scendere a più miti consigli per non finire intrappolati nella tagliola della procedura di infrazione, il governo riflette sui 7 miliardi di spese in deficit sacrificati sull’altare della (possibile) pax europea.

L’umore non è certo euforico. Le voci sulla cena di mercoledì sera in una trattoria romana trasformatasi in una sorta di vertice di maggioranza notturno, con Giuseppe Conte, Luigi Di Maio, Matteo Salvini, Riccardo Fraccaro e Giancarlo Giorgetti non sono del tutto incoraggianti. Raccontano in particolare di una certa freddezza tra i due vicepremier, figlia soprattutto dell’affondo velenoso e inatteso dei due capigruppo pentastellati sulle vicende giudiziarie della Lega

Rating 3.00 out of 5

nonsolofole @ Dicembre 14, 2018

La “salvinata” di Di Maio

Posted in: Politica | Comments (0)

Francesco Maria Del Vigo

È scattata l’operazione simpatia. Salvini corre e Di Maio lo insegue. Non solo nei sondaggi, che lo danno in netto distacco.

Ma anche sui social network. Una bazzecola, direte voi. Invece, nell’era del governo più social di tutti i tempi, e forse del mondo, il primato dei politici in rete è fondamentale. Salvini e Di Maio lo sanno benissimo. Il paradosso è che la Lega, il partito più vecchio in Parlamento, quello delle sezioni, dei secchi con la colla e dei manifesti, spopola in rete. Il Movimento 5 stelle, che proprio dal web è nato, invece, comincia ad arrancare sulle reti sociali. E, soprattutto, mostra evidenti segni di subalternità. Ci vuole un’«operazione simpatia». Ieri la prova delle prove. La sfiga si accanisce sul giovane vicepremier grillino e l’iPhone precipita sul pavimento. Vetro scheggiato. Immaginiamo che dapprima abbia sacramentato in napoletano, ma poi, in quel telefono ammaccato, ha visto un’opportunità. Di comunicazione. Poco dopo pubblica un post su Facebook: la foto del cellulare rotto e la didascalia «questo con il buon vecchio 3310 non sarebbe successo. Voi ce l’avevate?». In un Paese normale tutto questo andrebbe derubricato sotto la voce «chissenefrega» (eufemismo per non infastidire il lettore). Con tutti i casini che ci sono dobbiamo occuparci anche dei problemi telefonici di Di Maio? Invece è la spia di una lotta strisciante tra i due vicepremier, che si protrae anche sul web.

Rating 3.00 out of 5

nonsolofole @ Dicembre 14, 2018

“Tessere per il reddito con microchip intelligente”

Posted in: Politica | Comments (0)

“Le tessere per il reddito di cittadinanza avranno un microchip intelligente che impedirà di usarle per spese come il gioco d’azzardo. Ma da fuori saranno come le altre, per non mettere a disagio nessuno”. L’identità della tessera-bancomat per il reddito di cittadinanza inizia a venir fuori dalla conversazione del vicepremier Luigi Di Maio sulle pagine del Fatto quotidiano. E c’è di più. Il vicepremier spiega che “da gennaio un sito internet dirà a tutti che dovranno preparare entro marzo i documenti necessari da caricare sul portale per chiedere il reddito, a partire dal certificato Isee”. Ma Di Maio, a soli quindici giorni dall’avvio della procedura, non indica o non sa ancora quale sia il sito internet.

Alla redazione del Fatto che osserva come molti poveri non possiedono internet, Di Maio risponde:

“Ci saranno punti internet disponibili, e comunque i due terzi della platea sono composti da gente che ha qualche entrata”.

Rating 3.00 out of 5

nonsolofole @ Dicembre 14, 2018

Marquee Powered By Know How Media.