Archive for the ‘Lombardia’ Category

Tromba d’aria nel Milanese, tetti scoperchiati. Ed esonda il Seveso

giovedì, luglio 5th, 2018

Nuovi danni causati dal maltempo in Lombardia, in questa estate dal clima sempre più simile a quello tropicale. Una violenta tromba d’aria si è abbattuta nella notte tra mercoledì e giovedì nella zona di Pozzo d’Adda, nel Milanese, e ha scoperchiato una palazzina, danneggiando i tetti di numerosi altri edifici. I vigili del fuoco sono intervenuti con molti mezzi, anche per rimuovere numerosi rami d’albero che sono caduti sulle strade. In via Mazzini un tetto (coperto da lastre in simil eternit) è stato scoperchiato ed il solaio è poi sprofondato negli appartamenti sottostanti, riversandovi l’acqua che si era accumulata. Due persone sono state soccorse e trasportate in ospedale dal 118, le loro condizioni sono buone. I detriti sono finiti sopra le villette circostanti distruggendo diverse auto e giardini. Uno dei tetti scoperchiati in via della Repubblica ha colpito i cavi dell’alta tensione spezzandoli e facendoli finire a terra. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Milano, agguato al figlio di Simona Ventura, Niccolò Bettarini. Quattro arresti nella notte

lunedì, luglio 2nd, 2018

«Sì, ero là, ho visto la scena, ma non ho picchiato nessuno». «Sono miei amici, ma con la rissa non c’entro». «Mi parlate di un cacciavite, ma non so chi l’avesse portato e non ho capito chi ha colpito». Sono in questura dal primo pomeriggio di sabato (e per tutto il pomeriggio hanno provato a scaricare le proprie responsabilità), i quattro aggressori di Niccolò Bettarini, 19 anni, figlio dell’ex calciatore Stefano e di Simona Ventura, accoltellato alle 5.16 di sabato notte di fronte a un chiosco fuori dall’«Old Fashion», discoteca sul fianco del Parco Sempione, centro di Milano. E durante la notte sono stati confermati i sospetti. I quattro infatti sono stati sottoposti a fermo con l’accusa di tentato omicidio. Sono due giovani italiani di 24 e 29 anni e due cittadini albanesi di 23 e 29 anni. Niccolò Bettarini ha passato la giornata di sabato in una stanza dell’ospedale Niguarda, dove è stato portato in codice rosso, ma è sempre rimasto cosciente e i medici hanno accertato che non ha lesioni gravi: undici colpi, con un coltello, un cacciavite o un punteruolo; ferite superficiali, tranne una alla mano, che ha toccato un tendine e richiederà un intervento in settimana (la prognosi è di 30 giorni).

(altro…)

Rating 3.00 out of 5

Salvini boccia il sindaco: “Sei moschee in città? Non sono una priorità”

sabato, giugno 30th, 2018

Ha provato a sfidare il ministro dell’Interno, «gli mostreremo che il nostro modello di accoglienza funziona, offriamo un’alternativa a Salvini». E il piano di integrazione della popolazione musulmana secondo Sala parte dalla regolarizzazione di quattro moschee abusive e l’apertura di altre due nuove di zecca in aree che verranno messe a bando dal Comune. Il Piano di governo del territorio che sbloccherà (anche) l’allegato piano delle attrezzature religiose ha già sollevato polemiche. E ieri, protagonista al Festival del lavoro al centro congressi MiCo in Fiera, il vicepremier leghista è intervenuto a gamba tesa sulla questione. Intanto non ha voluto definire Sala l’«anti Salvini». «Io da milanese tifo per la mia città, a prescindere dal colore della maglietta del sindaco – ha risposto -. Da milanese però ritengo che aprire sei moschee non sia una priorità per la mia città». Prima dei ricorsi che sono già stati minacciati dal centrodestra e persino da alcune sigle islamiche il «piano moschee» di Sala rischia dunque di essere affossato dal governo. L’assessore all’Urbanistica Pierfrancesco Maran ribatte: «Salvini non faccia demagogia, a Milano abbiamo ben chiaro che le nostre priorità sono creare posti di lavoro e riqualificare i quartieri popolari. Poi certo che a Milano è garantito il diritto di culto per tutti i credo come previsto dalla Costituzione, spero la pensi così anche il Ministro dell’Interno». (altro…)

Rating 3.00 out of 5

COMUNICATO STAMPA : In arrivo emozioni in alta quota: Rail zip line e ponte tibetano più alto d’Europa

mercoledì, giugno 27th, 2018

Morbegno, 26 giugno 2018. Due nuove ed emozionanti attrazioni in alta quota, e con lo sguardo rivolto verso il cielo, in arrivo in Bassa Valtellina e nelle sue valli: una rail zip line e il ponte tibetano più alto d’Europa.

La zip line, unica nel suo genere, ma adatta a tutti, correrà nella Valle del Bitto di Albaredo, ad un’altezza da 5 a 50 metri dal suolo, scendendo lungo un pendio con i volatori agganciati in sicurezza a un carrello che scorre lungo un binario. Partendo dalla quota di 1.500 metri per raggiungere 950 metri ad Albaredo per San Marco: 700 metri di emozioni in un percorso a pendenza elevata, ma a velocità attenuata dall’andamento a zig-zag lungo vallette e boschi nel Parco delle Orobie, in un’incontaminata valle montana. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Caso Maugeri, sequestrati beni per 5 milioni a Roberto Formigoni

giovedì, giugno 21st, 2018

La Procura regionale della Corte dei Conti della Lombardia ha eseguito, a carico dell’ex governatore lombardo Roberto Formigoni, un sequestro conservativo per un valore di 5 milioni di euro. Il provvedimento riguarda la vicenda Maugeri, per la quale Formigoni è già stato condannato in primo grado 6 anni per corruzione. I pm contabili hanno eseguito anche sequestri conservativi a carico di altri, tra cui Pierangelo Daccò e Antonio Simone.

Al termine di “una complessa ed articolata attività istruttoria”, spiega la Procura contabile, diretta da Salvatore Pilato, “perché fondata sugli analitici e puntuali riscontri di contabilità finanziaria, integrati dalle fonti probatorie provenienti dai giudizi penali, con la fondamentale collaborazione della guardia di finanza di Milano”, delegata ad eseguire i sequestri, i magistrati hanno definito “gli accertamenti relativi al finanziamento da parte della Regione Lombardia della Fondazione Salvatore Maugeri, ente ospedaliero accreditato con il sistema sanitario regionale”. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Sequestrati 43 kg di droga nel Bresciano, 11 arrestati

sabato, giugno 16th, 2018

La polizia di Brescia, coordinata dalla Procura della Repubblica, ha arrestato, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare del gip, undici persone ritenute responsabili di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. L’operazione “Party’s over” ha consentito di sequestrare complessivamente 43 kg di droga e circa 100mila euro.

TGCOM

Rating 3.00 out of 5

Tangenti sanità, l’inchiesta rischia di allargarsi: “Tante segnalazioni di pazienti su presunte lesioni”

giovedì, aprile 12th, 2018

Stanno arrivando in procura a Milano numerose segnalazioni da pazienti che ritengono di aver subito danni fisici dalle operazioni chirurgiche di Giorgio Maria Calori, primario del Cto-Pini, una delle sei persone arrestate nell’ultima inchiesta sulle tangenti nella sanità lombarda. Al centro dell’inchiesta c’è l’accusa di corruzione e la vendita di presidi medico-sanitari in cambio di denaro anche sotto forma di false consulenze e altre utilità come borse di lusso, cesti natalizi e inviti a convegni.

Dalle carte, “chirurgo Calori inventò infezione per operare”

“Valutare una serie di operazioni chirurgiche forzate”. Nei guai sono finiti quattro medici di prim’ordine (Carmine Cucciniello e Calori del Pini, Lorenzo Drago e Carlo Luca Romanò del Galeazzi), il direttore sanitario del Pini (Paola Navone) e l’imprenditore Tommaso Brenicci. Di Calori, in particolare, scrive il gip Teresa De Pascale, nell’ordinanza di custodia cautelare. Il magistrato ha evidenziato “l’approccio interventista” di Calori “volto al maggior guadagno piuttosto che alla preminente cura del paziente”. Un approccio su cui c’è necessità, a detta del giudice, di un “approfondimento investigativo volto a esaminare una serie di operazioni chirurgiche forzate”. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Esplosione in una fabbrica di detersivi nel Milanese: muore un vigile del fuoco

sabato, aprile 7th, 2018
monica serra
san donato milanese

Una fabbrica in fiamme, l’intervento dei vigili del fuoco. Un pezzo di copertura del tetto che si stacca, cade e travolge due pompieri: uno muore e l’altro rimane ferito. Si chiama Pinuccio La Vigna, 49 anni, originario di Campobasso, l’ennesima vittima del lavoro. È morto ieri sera, attorno alle 21.30, mentre con i suoi colleghi cercava di domare il rogo che in pochi minuti aveva avvolto l’edificio della Rykem srl, ditta specializzata nella vendita di detersivi e prodotti professionali per la pulizia, nella zona industriale di San Donato Milanese, poco distante dall’aero Di Linate. Inutili sono stati i tentativi dei compagni di soccorrerlo.

Il vigile del fuoco volontario del distaccamento di Pieve Emanuele, nel Milanese, è rimasto vittima di una coincidenza incredibile, un rischio che corre chiunque fa un mestiere di questo tipo. Appena scattato l’allarme, la sua autopompa è stata una delle prime quattro ad arrivare. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Due boati in Lombardia, psicosi esplosione a Bergamo: «Jet hanno infranto barriera del suono»

giovedì, marzo 22nd, 2018

Due boati violentissimi, simili a potenti esplosioni, hanno messo in allarme giovedì mattina, intorno alle 11.30, tutta la zona nord della Lombardia, da Varese a Bergamo. Centralini delle forze dell’ordine e del 118 sono subito stati intasati da centinaia di telefonate e su Twitter sono fioccate le richieste di spiegazione. Il rumore, sentito anche ad Aosta e in Piemonte, ha fatto tremare i vetri delle abitazioni, tanto da far incrinare le finestre di una scuola a Triuggio. Nella zona di Bergamo i boati sono stati così forti da far scattare, a scopo precauzionale, l’evacuazione di alcune scuole e del tribunale.

Rating 3.00 out of 5

In fiamme una cartiera a Cologno Monzese

domenica, marzo 11th, 2018

Un vasto incendio sta interessando, nel Milanese, un’azienda che si occupa di stoccaggio di carta. Dalle prime informazioni l’incendio nei capannoni, che si trovano in via Fermi a Cologno Monzese, sarebbe circoscritto e non dovrebbero essere coinvolte persone. Sul posto sono intervenute numerose squadre dei vigili del fuoco.

 

(altro…)

Rating 3.00 out of 5
Marquee Powered By Know How Media.