Archive for the ‘Lazio’ Category

Blitz antimafia in 4 regioni: 23 arresti, a Roma sequestrati beni per 280 milioni

venerdì, giugno 23rd, 2017

Operazione antimafia con arresti in quattro regioni e sequestro record di beni e aziende per 280 milioni di euro nella capitale. Nelle province di Roma, Napoli, Milano e Pescara, i carabinieri del comando provinciale di Roma, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip presso il Tribunale di Roma su richiesta della locale Dda, nei confronti di 23 persone ritenute responsabili, a vario titolo, di appartenere a due distinte associazioni per delinquere finalizzate all’estorsione, l’usura, il riciclaggio, l’impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita, e il fraudolento trasferimento di beni o valori. All’operazione hanno partecipato anche i finanzieri del Nucleo polizia tributaria di Roma. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Fuga dalla Roma Capitale

giovedì, giugno 22nd, 2017
paolo baroni
ROMA

Una città senza guida e senza un progetto. Roma, al contrario di Milano, a un anno dall’insediamento della giunta 5Stelle di Virginia Raggi, è una città senza una missione. Che non sa fare squadra e con una immagine, anche internazionale, in caduta libera. Sino al punto da mettere in fuga molte imprese, perdendo posti di lavoro e centri decisionali. Dopo Sky, che nelle scorse settimane ha annunciato che trasferirà a Milano il grosso della sua redazione e delle strutture tecniche (col corredo di 120 esuberi), e il Tg5 di Mediaset che a ruota sposterà a Cologno 50 giornalisti e 90 tecnici, l’emorragia si è tutt’altro che arrestata. Secondo la Cgil sono circa 11 mila i posti in bilico nella capitale «con la crisi Alitalia, che rischia di impattare su 3-5 mila occupati e le ristrutturazioni del settore chimico-farmaceutico, dove si perdono 200 posti alla volta, che destano le maggiori preoccupazioni» spiega il segretario generale della Cgil Roma e Lazio, Michele Azzola.

 GRAVE CRISI DI SISTEMA

Dopo l’addio alla Città eterna da parte dei due tg privati entro luglio anche «Consodata » (ex Pagine Gialle, ora Italia on line), che opera nel direct marketing, getterà la spugna «bruciando» un’ottantina di posti. Ma in queste ultime settimane a suscitare allarme nei sindacati sono soprattutto la farmaceutica, che in questa area del Paese rappresenta uno dei settori industriali più importanti, e il comparto petrolifero. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Colli Portuensi, passa l’incrocio con il rosso e investe 8 persone: una è grave

martedì, maggio 30th, 2017

Via dei Colli Portuensi (foto Proto)
Potrebbe essere stata colta da un malore forse dopo aver assunto bevande alcoliche, ma le indagini sono solo all’inizio. Quello che i testimoni ricordano è il rombo del motore dell’auto, una Smart azzurra che piombava all’incrocio, i pedoni che fuggivano da tutte le parti, lo schianto e alcune persone caricate sul cofano e sbalzate sul parabrezza. L’incubo terrorismo che si manifesta all’improvviso alle sette e mezzo di sera in via dei Colli Portuensi. Un’auto impazzita, guidata da una donna, che avrebbe precedenti proprio per incidenti provocati guidando in stato di ebbrezza alcolica, che non rispetta il semaforo rosso e falcia i passanti sulle strisce pedonali. Poteva essere una strage. La corsa delle ambulanze, l’automobilista sotto choc che viene fermata dalla polizia e dai vigili urbani.

Cinque le persone finite in ospedale con ferite e fratture alle gambe, sono in condizioni più serie, una – un trentenne con lesioni alla colonna vertebrale, trascinato dalla Smart – in codice rosso, così come una ragazza, trasferita d’urgenza al Sant’Eugenio. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Totti, Mura: “Un numero 10 fuori dal normale, non solo in campo”

lunedì, maggio 29th, 2017

Tra i più completi atleti del nostro calcio, un numero 10 che è anche un attaccante, Totti è stato “eccezionale” anche perché restando tutta la carriera a Roma ha vinto qualcosa che non ha prezzo: la stessa gratitudine che a Cagliari i tifosi riservano a Gigi Riva.

di Gianni Mura
riprese di Fabio Lesmo

Rating 3.00 out of 5

Totti, il discorso di addio all’Olimpico: “Ora ho paura, ho bisogno del vostro aiuto”

lunedì, maggio 29th, 2017

Francesco Totti dopo la sua ultima partita in Serie A, si è rivolto ai tifosi per il suo discorso di addio. Visibilmente commosso e con il foglio del discorso in mano, il capitano della Roma ha salutato l’Olimpico in lacrime: “Adesso concedetemi un po’ di paura”

 

Immagini Roma Tv

Rating 4.00 out of 5

Totti entra in campo, il boato di un Olimpico tutto giallorosso per l’ultima partita del capitano

domenica, maggio 28th, 2017

Totti Day, l’ultima partita dello storico capitano della Roma Francesco Totti | Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev – CorriereTv

(Agenzia Vista) Roma, 28 maggio 2017 Allo Stadio Olimpico si gioca l’ultima partita del campionato di Serie A tra Roma e Genoa, ultima occasione in cui Francesco Totti indosserà la maglia giallorossa. Il capitano romano verrà celebrato da oltre 70000 tifosi che sono accorsi allo stadio capitolino per ammirare le gesta del simbolo della squadra giallorossa. fonte Twitter

Rating 3.00 out of 5

Roma, arresto cardiaco per Laura Biagiotti: ha subito danno cerebrale

giovedì, maggio 25th, 2017

Laura Biagiotti è stata ricoverata mercoledì all’ospedale Sant’Andrea di Roma dopo un arresto cardiaco che l’ha colpita nella sua residenza di Guidonia, il castello Marco Simone immerso nella campagna romana. Il malore ha causato un danno cerebrale alla stilista 74enne e ora è in corso l’accertamento di morte cerebrale.

Una storia nel nome del Made in ItalyNata a Roma il 4 agosto 1943, definita dal New York Times la “Regina del cashmere”, Laura Biagiotti è stata, assieme a Krizia, una delle poche stiliste donne a guidare il Made in Italy alla conquista dei mercati globali. Biagiotti è stata anche la prima griffe italiana a sfilare in Cina il 25 aprile del 1988, a Pechino, con 30 modelle e 150 abiti. Nel 1995 è stata ancora la prima a varcare con la sua moda le soglie del Grande Teatro del Cremlino a Mosca, nella vecchia sede del Pcus. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Roma, stop alle botticelle, è la fine di un’era. L’assessora Montanari: «Via i cavalli dalle strade»

giovedì, maggio 25th, 2017

Il prototipo del 2012 esposto nell’Aranciera di San Sisto al Dipartimento Ambiente
Il prototipo del 2012 esposto nell’Aranciera di San Sisto al Dipartimento Ambiente

Rispolverata e rimessa in mostra. La botticella elettrica esposta da giorni come un trofeo nell’Arancera di San Sisto, sarà a disposizione dei vetturini «entro un mese» assicurava mercoledì l’assessora Pinuccia Montanari durante il convegno sui cambiamenti climatici organizzato da Agende 21. Il prototipo realizzato nel 2012 con 300mila euro stanziati dall’allora sindaco Alemanno (ma l’ultima tranche di 80mila non è mai stata pagata) è rimasto in un deposito per anni perché l’allora primo cittadino rinunciò all’abolizione dei cavalli per l’opposizione dei 41 vetturini romani.

(altro…)

Rating 3.00 out of 5

Roma, blitz dimostrativa di Greenpeace davanti al Vaticano poco prima dell’incontro tra Papa Francesco e Trump

mercoledì, maggio 24th, 2017

Roma, blitz dimostrativa di Greenpeace davanti al Vaticano poco prima dell'incontro tra Papa Francesco e Trump

Con l’arrivo di Donald Trump a Roma, Città del Vaticano doveva essere uno dei luoghi più blindati d’Europa, soprattutto il giorno dopo la strage di Manchester. E invece otto attivisti di Greenpeace hanno messo a segno un blitz poche ore prima dell’incontro tra Papa Francesco e il presidente Usa in Vaticano. Gli otto, identificati dalla polizia solo il giorno dopo, hanno proiettato sulla cupola della Basilica di San Pietro il messaggio “Planet Earth First!” (Prima il pianeta Terra!”) in risposta al motto del presidente Usa, “America First!”. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

„Magliana: brucia l’ex fabbrica Buffetti, rischio amianto. I residenti: “No ad altra Pomezia”

martedì, maggio 23rd, 2017

 

Magliana, incendio all’ex fabbrica Buffetti 22 maggio 2017
Due incendi in pochi giorni. L’ex fabbrica Buffetti di via di Villa Bonelli brucia e i residenti temono un rischio inquinamento. A lanciare l’allarme sono proprio gli abitanti della zona che, attraverso il gruppo Facebook Sei della Magliana Se, hanno documentato il rogo scoppiato ieri intorno alle 20 e spento un paio d’ore più tardi.

Dalle foto si vedono bene le fiamme, alte, fuoriuscire dalle finestre della struttura abbandonata e una enorme nube nera alta in cielo. Sul posto due squadre dei vigili del fuoco e la polizia per i rilievi del caso. Al momento sono ancora ignare le cause dell’incendio e nessuna pista è esclusa anche se, va ricordato, lo scorso 18 maggio si è verificato un altro rogo ma di dimensioni più piccole.

Gli abitanti della zona hanno più volte segnalato i rischi che possono derivare dallo stato di abbandono di quella struttura e nella notte hanno tenunto le finestre chiuse perché temono che il tetto sia di eternit e quindi con possibilità di amianto nell’aria. Non vogliamo un’altra Pomezia, scrive Luca mentre Paola si domanda: “Qui è pieno di famiglie e bambini, nessuno pensa a loro?”.

(altro…)

Rating 3.00 out of 5
Marquee Powered By Know How Media.