Roma, 16 luglio 2018 – Storico vertice tra Donald Trump e Vladimir Putin a Helsinki. “È bello essere qui con te”, ha detto il presidente Usa a quello russo, stringendogli la mano. Trump, seduto sul bordo della sedia, ha fatto alcune brevi dichiarazioni assieme a Putin prima del vertice.

Trump spera in “una relazione straordinaria” con la Russia. Il capo della Casa Bianca si è complimentato con il presidente russo per l’organizzazione del mondiale: “Ne ho visto un po’, è stato ben fatto”, ha affermato. Putin ha affermato invece che è “un piacere” incontrare Trump. Il capo della Casa Bianca ha inoltre anticipato che ci sono diverse cose di cui parlare, dal commercio “e dell’amico Xi”, al nucleare. “Andare d’accordo è una buona cosa, il mondo vuole vederci andare d’accordo”, ha aggiunto Trump. Si parlerà anche di nucleare: “Abbiamo il 90% delle armi nucleari del mondo e questa non è una buona cosa”, ha osservato Trump.

“I nostri contatti continuano costantemente, abbiamo parlato al telefono, ci siamo visti a margine di diversi eventi internazionali. Ma certamente è arrivata l’ora di parlare in maniera particolareggiata dei nostri rapporti bilaterali e dei punti nevralgici internazionali, ce ne sono parecchi”, ha affermato il leader russo.
(altro…)