Archive for the ‘Puglia’ Category

Inchiesta rifiuti, sequestri di beni e impianti e 31 indagati in Puglia

giovedì, settembre 28th, 2017

La guardia di finanza ha posto sotto sequestro, con parziale facoltà d’uso, la centrale Enel “Federico II” di Cerano (Brindisi), la Cementir Italia spa e i parchi loppa d’altoforno dell’Ilva a Taranto. Le misure sono state disposte nell’ambito di un’inchiesta su un presunto traffico illecito di rifiuti. Gli indagati sono 31, membri delle tre società. I finanzieri hanno sequestrato inoltre beni per 523 milioni e 326mila euro.

Nel provvedimento viene contestata la qualità del tipo di ceneri arrivate alla Cementir di Taranto per produrre cemento, risultate non in linea con le norme di legge. Le materie prime erano state acquistate dall’Ilva e dallo stabilimento Enel di Cerano.

Per tutti i siti è stata disposta la facoltà d’uso provvisoria per un termine non superiore ai 60 giorni. L’oltre mezzo miliardo di euro sequestrato a Enel Produzione fa riferimento all’ingiusto profitto ricavato nell’arco di cinque anni, tra settembre 2011 e settembre 2016. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

La quindicenne non ce l’ha fatta. Colpita al volto dall’ex della madre è morta dopo una notte di agonia

giovedì, settembre 21st, 2017

È morta questa mattina la quindicenne di Ischitella (Foggia) ferita gravemente da un colpo di pistola in faccia sparato dal Antonio Di Paola, ex compagno della madre. L’uomo si è poi suicidato con la stessa arma. La ragazza è deceduta nel reparto di terapia intensiva della Rianimazione degli Ospedali Riuniti di Foggia dopo l’ennesimo arresto cardiaco. Durante la notte, il cuore si era fermato altre volte e i medici erano riusciti a rianimare la quindicenne. Le sue condizioni fin da ieri mattina erano apparse gravissime.

LIBERO.IT

Rating 3.00 out of 5

Il papà di Noemi: “A ucciderla ​è stato il padre del fidanzato”

venerdì, settembre 15th, 2017

È stato il padre del fidanzato di mia figlia Noemi ad ucciderla. È un assassino. Lo ha dichiarato ai microfoni della trasmissione Mediaset “Quarto grado”, il papà della 16enne di Specchia (Lecce) ritrovata morta nelle campagne di Castrignano del Capo.

L’uomo sconvolto, questa mattina, voleva incontrare i genitori del 17enne che si è dichiarato colpevole dell’omicidio.

Sotto choc, si è recato ad Alessano, davanti alle porte di casa della famiglia, dicendo di essere intenzionato a perdonare il giovane per quello che ha fatto. Solo l’intervento dei carabinieri ha evitato che la situazione degenerasse. “Me l’ha uccisa, vieni fuori bastardo”, ha urlato più volte, cercando di arrivare alla casa. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Banche, il caso Popolare di Bari fa tremare la Puglia e 70mila azionisti: indagati i vertici

mercoledì, agosto 30th, 2017

di MARA CHIARELLI

Regge  da sola un pezzo importante dell’economia della città di Bari e della Puglia. Ha garantito prestiti a migliaia fra imprese e famiglie, può contare su 70mila soci e sul lavoro di 3.500 dipendenti. La Banca Popolare di Bari non può crollare: se ciò accadesse, i danni per l’economia regionale sarebbero incalcolabili. Ma una nuova inchiesta della Procura barese racconta anni di gestione irregolare, bilanci in perdita, prestiti anomali, aggravati dall’acquisizione di Tercas, la vecchia Cassa di Teramo. E sullo sfondo, una vicenda di maltrattamenti ed estorsione ai danni di un funzionario troppo solerte. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Salento, si scontrano due treni in provincia di Lecce: 27 tra contusi e feriti

mercoledì, giugno 14th, 2017

I soccorsi dopo lo scontro tra due treni tra Galugnano e San Donato (Ansa/Congedo)

Due convogli ferroviari delle Ferrovie Sud Est si sono scontrati all’uscita di Galugnano, frazione di San Donato, in provincia di Lecce. Sono 278 le persone rimaste ferite lievemente. Nessuna di loro è in gravi condizioni perché i convogli in quel tratto procedono a bassa velocità. Sul posto sono intervenuti i soccorritori, che per raggiungere il luogo dello scontro hanno dovuto percorrere un tratto di circa venti minuti a piedi, portando le attrezzature attraverso i campi.

La dinamica

L’incidente – avvenuto intorno alle 17.30 – su una tratta in cui il binario è unico. «Uno dei due convogli era fermo al segnale di ingresso della stazione di Galugnano, mentre l’altro è partito in direzione Lecce non rispettando il segnale rosso», spiega in una nota Ferrovie dello Stato, proprietaria da alcuni mesi delle Ferrovie del Sud Est. Le cause sono in corso di accertamento.

(altro…)

Rating 3.00 out of 5

Lecce, truffa sui fondi per le vittime: presa la presidente di un’associazione antiracket

venerdì, maggio 12th, 2017

di CHIARA SPAGNOLO

LECCE – Una bufera giudiziaria si abbatte sull’amministrazione comunale di Lecce nel giorno in cui si avvia la presentazione delle liste elettorali per le elezioni dell’11 giugno. Un’inchiesta della guardia di finanza su presunti illeciti in alcune attività dello Sportello antiracket ha portato all’arresto della presidente dell’associazione, Maria Antonietta Gualtieri, e di un funzionario dell’ufficio Patrimonio del Comune di Lecce, Pasquale Gorgoni (già coinvolto nell’inchiesta sulle assegnazioni delle case popolari).

Le ipotesi di reato – contestate nell’ordinanza di custodia cautelare firmata dal gip Giovanni Gallo su richiesta dei sostituti procuratori Massimiliano Carducci e Roberta Licci – sono corruzione e truffa e riguardano le azioni di un presunto sodalizio criminale che sarebbe capeggiato proprio da Gualtieri. Un provvedimento di interdizione dai pubblici uffici è stato emesso nei confronti dell’assessore comunale ai Lavori pubblici, Attilio Monosi, candidato al consiglio comunale in una delle liste che sostengono il candidato sindaco del centrodestra Mauro Giliberti. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Bari, il corteo di San Nicola tra ballerine volanti e videomapping sulla basilica

martedì, maggio 9th, 2017

Centomila persone hanno assistito a Bari al corteo storico di San Nicola. Ballerini attaccati ai palloni hanno volteggiato in aria accompagnando la rievocazione. All’arrivo della Caravella in piazza Prefettura è cominciato lo show acrobatico attesissimo dei danzatori di ResExtensa: a sollevarsi in aria e a esibirsi è stata la regista-ballerina Elisa Barucchieri. Uno show che ha lasciato il pubblico senza fiato. Così come il body painting e il videomapping sulla facciata della basilica di San Nicola

Rating 3.00 out of 5

Le Frecce Tricolori nel cielo di Bari: lo show sul lungomare per San Nicola

martedì, maggio 9th, 2017

Le evoluzioni acrobatiche tra le nuvole, a salutare i baresi con i disegni verdi, bianchi e rossi. Migliaia i baresi che hanno invaso il lungomare cittadino: tutti col naso all’insù ad ammirare lo spettacolo delle Frecce Tricolori. Tornato a Bari dopo due anni per la sagra di San Nicola, l’equipaggio ha reso omaggio con l’applauditissimo show. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Gasdotto Tap, respinto il ricorso della Regione Puglia: via libera ai lavori tra gli ulivi del Salento

giovedì, aprile 20th, 2017

di CHIARA SPAGNOLO

E’ arrivata a 24 ore dalla discussione la sentenza del Tar Lazio che consente a Tap di riprendere gli espianti degli ulivi nel cantiere di Melendugno. Respinto il ricorso della Regione Puglia, che chiedeva la sospensione dei lavori paventando un pericolo di danno permanente all’uliveto nell’incertezza del quadro autorizzativo sia in relazione allo spostamento dei 211 alberi dal tracciato sia dell’assoggettabilità a Via (la Valutazione di impatto ambientale) del progetto di microtunnel.Gli interventi di espianto, cominciati il 17 marzo, erano stati fermati con decreto cautelare del Tar il 6 aprile, nel pieno delle manifestazioni di protesta di attivisti, cittadini e amministratori salentini. I lavori potranno ricominciare nelle prossime ore. Attivisti, cittadini e amministratori salentini – che da 35 giorni presidiano il cantiere – sono intenzionati a continuare a manifestare contrarietà rispetto a tali interventi. Nell’area presidiata dalla polizia, a più riprese si sono susseguiti scontri e manifestazioni di protesta. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Gasdotto Tap, il Tar ferma il cantiere: accolta la richiesta di sospensiva della Regione Puglia

giovedì, aprile 6th, 2017

di CHIARA SPAGNOLO

LECCE – Il fronte anti-gasdotto grida vittoria: Il Tar Lazio ha accolto la richiesta di sospensiva avanzata dalla Regione Puglia rispetto alla nota con cui il ministero dell’Ambiente aveva di fatto dato il via libera all’espianto degli ulivi dal cantiere di San Basilio. La notizia è stata diffusa dal sindaco di Melendugno, Marco Potì, dietro comunicazione della stessa Regione. Secondo l’interpretazione delle due amministrazioni (regionale e comunale), tale pronuncia significa che i lavori sono sospesi fino all’udienza di merito, fissata per il 18 aprile.

Gasdotto Tap, in Salento i bambini bloccano i camion cantando l’inno d’Italia

Rating 3.00 out of 5
Marquee Powered By Know How Media.