Archive for the ‘Calabria’ Category

Terremoto, scossa di magnitudo 4.4 al largo della Calabria

sabato, luglio 14th, 2018

Un terremoto di magnitudo 4.4 è stato registrato dagli strumenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia in mare al largo delle coste di Tropea, in Calabria. La scossa, che si è verificata ad una profondità di 57 km, è stata avvertita nettamente dalla popolazione. Secondo le prime verifiche del Dipartimento della Protezione Civile non si registrano danni a persone o cose. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Catanzaro, il palazzo della Regione come la reggia di Versailles

venerdì, aprile 6th, 2018

“Costiamo più di quanto effettivamente siamo utili”. Questa la dichiarazione di un dipendente regionale calabrese all’inviata di Quinta Colonna andata a indagare sulla cosiddetta “Cittadella degli sprechi”, il nuovo palazzo della regione inaugurato due anni fa. Una sorta di cattedrale che molti paragonano alla reggia di Versailles, viste le dimensioni imponenti: 65mila metri quadri. Eppure, sebbene si siano già trasferiti gli uffici della giunta regionale, i vari dipartimenti e lo staff del governatore Mario Oliverio, a oggi la struttura risulta ancora semi vuota. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Chioggia, bus con 50 passeggeri a fuoco in centro: l’autista evita una tragedia

mercoledì, febbraio 21st, 2018

CHIOGGIA – Paura per un furioso incendio su  un autous di linea che ha creato non poca apprensione questa mattina: il rogo  si è sviluppato di prima mattina in viale Mediterraneo a Sottomarina. Il bus distrutto dal fuoco  è quello di linea dell’Azienda di trasporto locale che era partito poco prima e diretto a Venezia con 50 persone a bordo, per lo più pendolari: non c’è nessun ferito. L’autista accortosi del mal funzionamento del mezzo ha fatto scendere i passeggeri, mentre le fiamme divampate dal vano motore si sono estese a tutto il mezzo.

Rating 3.00 out of 5

Calabria, fiamme nel ghetto dei braccianti: un morto, 200 baracche distrutte

sabato, gennaio 27th, 2018

Si è rischiata la catastrofe,venerdì notte, alla tendopoli di San Ferdinando in provincia di Reggio Calabria. Un incendio ha causato la morte di un immigrato e il ferimento di altri due, ricoverati all’ospedale di Polistena, con gravi ustioni su tutto il corpo. Il fuoco ha distrutto circa duecento baracche, costruite con materiale di risulta, facilmente infiammabile. L’incendio non sarebbe di natura dolosa, ma potrebbe essere stato causato dal fuoco che i migranti avrebbero accesso per scaldarsi. Attualmente il numero degli extracomunitari presenti nella tendopoli sarebbe di circa 2 mila persone. Il Prefetto di Reggio Calabria Michele Di Bari, sabato mattina, ha indetto una riunione per l’ordine e la sicurezza per esaminare la situazione di San Ferdinando.

Al freddo e tra i rifiuti

Lo scorso mese di agosto a pochi metri dalla baraccopoli è stata inaugurata una nuova struttura con tutti i confort, fatta di tende inviate dal Ministero dell’Interno, con sistema di video sorveglianza, Wi-Fi, ma limitato a soli 500 posti. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Smantellata la cosca Arena: controllava la gestione del centro per migranti di Isola Capo Rizzuto

lunedì, maggio 15th, 2017
grazia longo
roma

Le mani della ’ndrangheta sui migranti. Da ben dieci anni, per un giro milionario di affari loschi. Un’operazione dei carabinieri del Ros ha smascherato gli interessi illeciti della cosca degli Arena – al centro di articolati traffici delittuosi nelle provincie di Catanzaro e Crotone – sul centro di accoglienza di Capo Rizzuto.

 Quello del Cara di Sant’Anna è un filone di un’inchiesta più ampia che, nel corso della notte, ha portato all’arresto di 68 persone. Sono scesi in campo oltre 500 uomini, tra carabinieri del Ros e del Reparto Operativo – Nucleo Investigativo di Catanzaro, agenti della Polizia di Stato appartenenti alle Squadre Mobile delle Questure di Catanzaro e Crotone e finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria e della Compagnia di Crotone con il concorso dei rispetti Uffici e Comandi centrali.

 

Le accuse

Il provvedimento di fermo per le 68 persone è stato emesso dalla Procura di Catanzaro a carico di altrettante persone accusate di associazione di tipo mafioso, estorsione, porto e detenzione illegale di armi, intestazione fittizia di beni, malversazione ai danni dello stato, truffa aggravata, frode in pubbliche forniture e altri reati di natura fiscale, tutti aggravati dalla modalità mafiose. Di tutto, di più. I provvedimenti, disposti dalla Direzione Distrettuale Antimafia guidata dal Procuratore Capo Dott. Nicola Gratteri, a seguito di indagini coordinate dal procuratore aggiunto Vincenzo Luberto, hanno smantellato la storica e potentissima cosca di ’ndrangheta facente capo alla famiglia Arena. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Farmaci scaduti ai pazienti, otto infermieri a processo

giovedì, febbraio 9th, 2017
Rating 3.00 out of 5

Bunker nelle case popolari per confezionare la droga, 86 arresti a Napoli

martedì, gennaio 31st, 2017

Maxi-blitz dei Carabinieri, coordinati dalla Dda, nel Rione Traiano di Napoli, eseguite misure cautelari nei confronti di 86 persone ritenute appartenenti al clan Puccinelli. Accuse di associazione finalizzata al traffico e spaccio al dettaglio di droga aggravati dal metodo mafioso. La zona considerata roccaforte del clan: secondo le indagini, nuclei familiari confezionavano e vendevano cocaina, hashish, marijuana in bunker videosorvegliati e blindati realizzati abusivamente nei sottoscala delle case popolari. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Traffico di cocaina dalla Colombia alla Calabria: arrestate 19 persone legate alla ’ndrangheta

martedì, gennaio 10th, 2017

Colpo al narcotraffico internazionale. La polizia ha eseguito un blitz contro un’organizzazione criminale legata alla ’ndrangheta che gestiva un grosso traffico di cocaina dal Sudamerica all’Italia. I poliziotti della Squadra mobile di Reggio Calabria, del Servizio centrale operativo, coordinati dalla Dda e dell’Antidroga, hanno eseguito 19 ordinanze di custodia cautelare, 15 in carcere e quattro ai domiciliari, in diverse regioni italiane nei confronti di soggetti ritenuti vicini alle famiglie Morabito-Bruzzaniti-Palamara. Gli indagati per associazione a delinquere finalizzata al traffico internazionale di droga sono oltre 25.

 

L’ASSE SUD AMERICA-CALABRIA

Arresti e perquisizioni, oltre che in Calabria, sono scattati nelle province di Milano, Napoli, Bologna e Pescara. Secondo le indagini, l’organizzazione, vicina alle cosche del mandamento ionico, operava fra Italia, Colombia, Perù, Repubblica Domenicana e Spagna. Gli investigatori hanno sequestrato, in Italia e in Spagna, consistenti quantitativi di cocaina. I sequestri sono stati effettuati nel corso di specifiche operazioni antidroga condotte in provincia di Reggio Calabria e all’aeroporto Barajas di Madrid. Complessivamente, le indagini hanno permesso di sventare l’importazione di oltre 35 chili di cocaina organizzata fra la Colombia e la Calabria.  (altro…)

Rating 3.00 out of 5
Marquee Powered By Know How Media.