Archive for the ‘Terrorismo’ Category

Parigi, cerca di investire folla fuori dalla moschea: arrestato Parigi, cerca di investire folla fuori dalla moschea: arrestato

venerdì, giugno 30th, 2017

PARIGI – Un uomo ha tentato di investire con il suo fuoristrada una piccola folla di persone davanti a una moschea di Creteil, nella banlieue a sud-est di Parigi. Lo riferisce la Prefettura di polizia di Parigi sottolineando che non ci sono feriti, e che l’uomo poi è fuggito ma è stato arrestato poco dopo.

Secondo il quotidiano Le Parisien, l’attentatore, di origine armena, ha spiegato il suo gesto come una vendetta “per il Bataclan e gli attacchi agli Champs Elysées”. Un’informazione che non è stata confermata dalle autorità. È stato fermato dalla polizia nella sua abitazione e non ha opposto alcuna resistenza. Non è risultato positivo né a droghe né ad alcool. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Infiltrati in Asia e attacchi in Europa, i nuovi confini del Califfato “liquido”

mercoledì, giugno 28th, 2017
giordano stabile
inviato a beirut

C’è stato un Califfato «solido» che fra il 2014 e il 2015 ha pensato di creare in Medio Oriente uno Stato islamico egemone nel mondo musulmano. Il progetto è stato bloccato da una coalizione mondiale che, per quanto litigiosa, in due anni ha recuperato i due terzi dei territori governati da Abu Bakr al-Baghdadi e ridotto i suoi domini a una striscia lungo l’Eufrate e qualche pezzo di Mosul e Raqqa. Ma dal Califfato «solido» ne sta nascendo uno «liquido». Come l’acqua, va a infilarsi ed espandersi ovunque ci siano Stati nazionali deboli e regioni remote, difficili da controllare.

Tre anni fa, quando il 29 giugno 2014 dalla moschea Al-Nuri di Mosul Al-Baghdadi proclamava la rinascita del Califfato abolito nel 1924, l’Isis è stato a un passo da compiere il più grande sconvolgimento in Medio Oriente dalla Prima guerra mondiale. Tra Siria e Iraq contava su 100 mila «soldati» e le sue colonne erano a 40 chilometri da Baghdad. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Allarme terrorismo a Bruxelles, morto l’attentatore

mercoledì, giugno 21st, 2017
marco bresolin
inviato a bruxelles

Il suono delle sirene spezza all’improvviso il silenzio che avvolge il quartiere attorno ai palazzi delle istituzioni europee poco dopo le 21, quando tutti gli uffici sono ormai chiusi da un pezzo. Gli occhi e i polpastrelli scivolano sugli smartphone, l’incredulità scende sul volto dei passanti: “Ancora un attentato?”. Il ricordo vola subito a quel 22 marzo di un anno fa, quando le bombe fecero saltare l’aeroporto di Zaventem e la metropolitana di Maelbeek. Questa volta è successo nel pieno centro di Bruxelles, nella Gare Centrale che da 15 mesi è quotidianamente blindata, presidiata da uomini in mimetica armati fino ai denti. Questa volta, però, si parla “solo” di un “tentato attentato”. O meglio, di un attentato sventato. Nel mezzanino della stazione centrale restano i segni di un’esplosione. È qui che l’attentatore è stato neutralizzato dai militari. Niente vittime né feriti, il primo bilancio fatto da un portavoce dei pompieri e confermato in tarda serata dalla procura.
(altro…)

Rating 3.00 out of 5

Champs Elysées, il cadavere del terrorista a terra. Poliziotto gli toglie i pantaloni per controllare che non abbia esplosivo

lunedì, giugno 19th, 2017

Le immagini girate a Parigi dopo che un uomo ha lanciato la sua auto contro un furgone della polizia. In auto bombole di gas e armi | Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev – CorriereTv

Momenti di paura sugli Champs-Elysees a Parigi. Un uomo si è lanciato volontariamente con la propria auto contro un furgone della polizia. Una azione che, secondo fonti degli Interni è “terrorismo”. L’uomo è morto. Nelle immagini, giace a terra privo di vita mentre un agente dell’antiterrorismo lo perquisisce per controllare che non abbia addosso esplosivo. Courtesy Rete7 fonte Twitter

Rating 3.00 out of 5

Champs Elysées, auto contro veicolo della polizia: si indaga per terrorismo

lunedì, giugno 19th, 2017

NEL CUORE di Parigi, sugli Champs Elysées, un’auto si è schiantata contro una camionetta della gendarmerie e ha preso fuoco subito dopo l’impatto. Il conducente, estratto dai poliziotti dall’abitacolo ancora in fiamme, aveva una pistola addosso ed è stato dichiarato morto. Secondo il quotidiano Le Parisien, si trattava di un 31enne nato ad Argenteuil, in Val-d’Oise, già noto ai servizi di intelligence. Era schedato con la “fiche S”. Nella sua auto sono state ritrovate una bombola di gas, un kalashnikov e delle cartucce. Sulla vicenda l’Antiterrorismo ha aperto un’inchiesta.

Parigi, auto su camionetta della polizia: tensione sugli Champs-Elysées

L’impatto è avvenuto intorno alle 15:45. In poco tempo il posto è stato raggiunto da decine di volanti della polizia e i gendarmi hanno isolato la zona. Con un tweet la prefettura della capitale francese ha invitato abitanti e turisti a evitare l’area e per motivi di sicurezza è stata chiusa la fermata metro Champs-Elysées Clemenceau.

Dopo circa un’ora, con un altro tweet, la prefettura parigina ha fatto rientrare l’allarme: “Situazione sotto controllo, non ci sono feriti né tra i civili né tra le forze dell’ordine”. Secondo una fonte della gendarmerie, l’attentatore voleva far esplodere una bombola di gas ma non ci sarebbe riuscito. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Afghanistan, raid Usa: ucciso importante esponente dellʼIsis

sabato, giugno 17th, 2017

Afghanistan, raid Usa: ucciso importante esponente dell'Isis

Jawad Khan, massimo responsabile per il settore dei media dell’Isis in Afghanistan, è stato ucciso di recente in un raid dell’aviazione statunitense nella provincia orientale di Nangarhar. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

L’imam-guida dei tre jihadisti predicava odio in tv

mercoledì, giugno 7th, 2017
Rating 3.00 out of 5

Più di 900 fedeli bloccati all’interno di Notre Dame

martedì, giugno 6th, 2017
Rating 3.00 out of 5

Parigi, ferisce agente a colpi di martello: polizia apre il fuoco, preso lʼaggressore

martedì, giugno 6th, 2017

Un uomo armato di martello e due coltelli ha tentato di aggredire i poliziotti presso la cattedrale di Notre Dame, a Parigi. La polizia ha aperto il fuoco, ferendo alle gambe l’aggressore, che poi è stato neutralizzato. Prima di entrare in azione, l’uomo, di origine algerina, aveva minacciato gli agenti della sede della prefettura, accanto alla basilica. Le sue condizioni sono “preoccupanti”. “Questo è per la Siria”, ha gridato prima di colpire.

Attentatore ha detto “sono dell’Isis” – L’assalitore di Notre Dame ha detto di essere “un soldato del Califfato” dell’Isis. Lo riferisce Bfmtv citando fonti vicine all’inchiesta.

(altro…)

Rating 3.00 out of 5

La polizia inglese ha diffuso i nomi dei terroristi dell’attacco al London Bridge

martedì, giugno 6th, 2017

I soliti sospetti. Volti noti, allevati nei più prevedibili ghetti di periferia, già segnalati come estremisti a Scotland Yard o all’intelligence, addirittura messisi in mostra in un documentario televisivo con tanto di bandiera nera dell’Isis sventolata in faccia a un bobby. Per i tabloid sono «mostri», ma non vengono da nessun mondo sconosciuto i tre tagliagole che sabato hanno macchiato di nuovo di sangue Londra, fra London Bridge e Borough Market, investendo pedoni e accoltellando gente a caso, con un’espressione negli occhi che una testimone ha descritto «da fuori di testa», prima di essere infine abbattuti dal fuoco incrociato di otto agenti. (altro…)

Rating 3.00 out of 5
Marquee Powered By Know How Media.