Archive for the ‘Marche’ Category

Terremoto, scossa di magnitudo 4.4 fra Umbria e Marche

venerdì, febbraio 3rd, 2017

Continua a tremare il centro Italia. Una scossa di terremoto di magnitudo 4.4 è stata registrata alle 4.47 della notte fra giovedì e venerdì tra Marche e Umbria. Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) il sisma ha avuto ipocentro a 6 km di profondità ed epicentro a 2 km da Monte Cavallo in provincia di Macerata e 13 da Preci in provincia di Perugia.

(altro…)

Rating 3.00 out of 5

Terremoto, ancora decine di scosse nella notte: la più forte di magnitudo 3.8

domenica, novembre 6th, 2016

Continua senza sosta lo sciame sismico nell’Italia centrale. Nella notte si sono registrate ancora decine di scosse nelle aree colpite dal terremoto. La maggiore, di magnitudo 3.8, è stata registrata dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia nel Maceratese, con epicentro tra Camerino e Pieve Torina. Finora sono 30mila le persone assistite dalla Protezione civile, la maggior parte nelle Marche.

Terremoto, ancora decine di scosse nella notte: la più forte di magnitudo 3.8

In particolare, sono oltre 21.500 le persone assistite nell’ambito del proprio comune: di queste, più di 19.500 in palazzetti, centri polivalenti e strutture allestite ad hoc, mentre oltre 2mila trovano alloggio in strutture ricettive messe a disposizione sul territorio. Sono, poi, circa 8.850 le persone accolte presso le strutture alberghiere lungo la costa adriatica e sul lago Trasimeno, mentre circa 160 persone fra Lazio, Marche e Umbria sono assistite in tenda.

(altro…)

Rating 3.00 out of 5

Forte scossa di terremoto nel Maceratese

giovedì, novembre 3rd, 2016

Si è verificata all’1:35 con magnitudo 4.8 ed epicentro in provincia di Macerata la nuova forte scossa di terremoto avvenuta questa notte, secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv).

 

– I sindaci del sisma: “Rinviare il Referendum” (Schianchi)

– Il governo rende più semplici le regole per la ricostruzione (Grignetti)

– Ricostruzione, il pacchetto 2017 vale 6 miliardi di euro (Baroni)

 

La scossa ha avuto ipocentro a soli 8,4 km di profondità.

L’epicentro è stato localizzato dall’Ingv a 2 km di distanza da Pieve Torina; 11-12 km da Visso, Ussita e Camerino; 17 da Preci (Perugia). Gli altri comuni maceratesi in prossimità all’epicentro sono Fiordimonte (3 km), Pevebovigliana (5 km), Monte Cavallo e Muccia (6 km), Fiastra e Serravalle di Chienti (9 km) e Acquacanina (10 km). La scossa è stata avvertita distintamente anche a Roma.

(altro…)

Rating 3.00 out of 5

Primarie, in Campania vince De Luca: “Sarà una rivoluzione democratica”

lunedì, marzo 2nd, 2015
francesco maesano
 

Vincenzo De Luca ha vinto le primarie del centrosinistra in Campania. Gli ultimi dati parlano di oltre 77mila preferenze (52%) «È stata una sfida eroica, sarà una rivoluzione democratica» spiega arrivando a Napoli. «È stato un voto libero. Si apre una fase di unità e concretezza dei programmi. Non sarà una passeggiata, ma sono fiducioso».

 

Il dato finale sull’affluenza dice 157 mila votanti. Il suo avversario Cozzolino ha vinto a Napoli, ma il vantaggio nel capoluogo non è bastato a superare lo sfidante che ha fatto il pieno di voti a Salerno. Adesso De Luca, sindaco decaduto del capoluogo salernitano, sarà lo sfidante di Stefano Caldoro per la poltrona di presidente della regione. Un rematch della partita giocata cinque anni fa che vide l’esponente del centrodestra imporsi a sorpresa con un largo margine. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Fabriano, incendio nella multisala del centro commerciale Paura per 400 studenti

lunedì, febbraio 2nd, 2015

FABRIANO – Principio di incendio all’interno della multisala del centro commerciale Il Gentile di Fabriano intorno alle 11 di questa mattina. A prendere fuoco una parte del deposito biglietti, allocato di fianco al locale proiezioni. Esclusa la pista dolosa. Le cause sono in corso di accertamento, tra le ipotesi il surriscaldamento di un vecchio macchinario. All’interno di tre delle quattro sale, al momento dell’incendio, erano presenti 400 alunni di un istituto superiore di Fabriano Morea. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Alluvione nelle Marche, un morto

sabato, maggio 3rd, 2014

Peggiora la situazione del maltempo nelle Marche, dove piove senza sosta da venerdì, e in particolare nella zona di Senigallia (Ancona), dove il fiume Cesano è uscito dagli argini all’altezza della frazione di Brugnetto e il fiume Misa, che scorre in pieno centro, spaventa: tutta la zona è a rischio evacuazioni. Strade allagate a Senigallia, Osimo, Ostra, Corinaldo, Chiaravalle, Jesi. Un uomo è morto a Senigallia dopo essersi sentito male in casa. L’ambulanza, bloccata dal fango non è riuscita a raggiungerlo e quando dall’elicottero un medico si è calato con il verricello ormai era troppo tardi. La vittima si chiamava Nicola Rossi e aveva 86 anni. Il Comune di Senigallia ha invitato la popolazione via twitter a «non salire sui ponti».

Studenti e bambini bloccati nelle scuole

Le strade invase dall’ acqua sono impraticabili per le ambulanze del 118, e i malati bisognosi di ricovero urgente vengono trasportati negli ospedali di riferimento dall’elisoccorso. «Non escludiamo che nella zona di Senigallia ci siano altre vittime e dispersi perché nella zona le comunicazioni non sono ottimali» spiega la responsabile della Protezione civile di Senigallia, Susanna Balducci «anche se a noi, ai vigili del fuoco o alle forze dell’ordine non è arrivata alcuna segnalazione in questo senso».

(altro…)

Rating 3.00 out of 5

Il porto insabbiato da 40 anni. E i milioni continuano ad affondare

lunedì, gennaio 20th, 2014

di MAURIZIO GENNARI

Pesaro, 20 gennaio 2014 – Miliardi prima, milioni poi. Tutti buttati per la costruzione del nuovo porto di Pesaro. Risultato: risorse della comunità gettate via. Perché queste opere che si snodano nell’arco di 40 anni non servono pressoché a nulla. L’ultima mandata di lavori finanziati dallo Stato, perché il bacino di Pesaro è di competenza del ministero, è terminata all’inizio dell’estate scorsa: 14 milioni di investimenti per la costruzione di un avamporto che per il momento ha un sola funzione: si è ottenuta una grandissima piscina col mare calmo attraverso la creazione di due moli, uno lungo 260 metri e l’altro 220 che formano una specie di ‘tenaglia’. Perché tutto questo lavoro aveva una sola logica: liberare dall’insabbiamento, problema questo di tutti i porti marchigiani fatta esclusione per quello di Ancona, una darsena commerciale costruita nei primi anni Settanta che in questo momento è… pedonabile: al centro di questo specchio di mare non ci sono più di 20 centimetri di acqua. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Marche, Scossa in mare vicino Fermo Magnitudo 3.3, nessun danno

sabato, agosto 31st, 2013

La Terra trema ancora nella Marche. Alle 6 e 2 minuti di sabato mattina una scossa di magnitudo 3.3 della scala Richter è stata registrata in mare a largo di Porto Sant’Elpidio (Fermo), a oltre 20 chilometri dalla costa. Il sisma ha avuto ipocentro a una profondità di 36,9 chilometri, come indica l’Istituto italiano di geofisica e vulcanologia. Al momento non si hanno notizie di danni a cose o persone. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Scossa di terremoto sulla costa marchigiana, paura tra i turisti

giovedì, agosto 22nd, 2013
Scossa di terremoto sulla costa marchigiana, paura tra i turisti

Una forte scossa di terremoto è stata avvertita poco fa ad Ancona e lungo la costa marchigiana. Molte le persone uscite in strada per la paura, e tante le chiamate ai vigili del fuoco e alla Protezione civile. La scossa è stata di magnitudo 4,4, si è verificata alle 8,44 al largo di Ancona-Numana e sentita lungo tutta la costa marchigiana. Lo si apprende dall’Ingv. La profondità del sisma è 7,9 km. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Scossa di terremoto di magnitudo 4,9 colpisce la zona tra Ancona e Macerata

domenica, luglio 21st, 2013

Una forte scossa di terremoto di magnitudo 4.9 è stata registrata all’1:32 nelle Marche, in prossimità delle province di Ancona e Macerata.

 

Secondo i dati dell’Italian seismological instrumental and parametric Data-base (Iside), la scossa ha avuto ipocentro a 8,4 km di profondità ed epicentro in prossimità dei comuni anconetani di Numana e Sirolo e di quello maceratese di Porto Recanati.  (altro…)

Rating 3.00 out of 5
Marquee Powered By Know How Media.