Archive for the ‘Sport’ Category

Il mondo del calcio è in lutto: morto Aldo Biscardi

domenica, ottobre 8th, 2017

Foto 1

Il mondo del calcio e del giornalismo è in lutto. Aldo Biscardi, noto conduttore televisivo e ideatore del fortunato programma “Il processo del Lunedì” è morto questa mattina a Roma, al Policlinico Gemelli, dov’era ricoverato da qualche settimana assistito dai figli Antonella e Maurizio. Ne dà notizia la famiglia all’Ansa. Nato a Larino (Campobasso) il 26 novembre 1930, Aldo Biscardi avrebbe compiuto 87 anni tra poco più di un mese. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

F1, Gp del Giappone: Hamilton in pole Vettel insegue dalla prima fila

sabato, ottobre 7th, 2017

La Mercedes vola a Suzuka: Lewis Hamilton conquista la pole nel Gp del Giappone, la 71esima in carriera, con un tempo impossibile 1’27’’319 (cade il record della pista stabilito dal 2006 da Michael Schumacher) per tutti. La Ferrari è costretta a inseguire: Sebastian Vettel agguanta l’altra casella in prima fila grazie alla retrocessione di Valtteri Bottas (-5 al via per aver sostituito il cambio), ma è staccato di quasi mezzo secondo. Tanto, troppo. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Nuoto, Magnini e Santucci indagati dall’antidoping

venerdì, ottobre 6th, 2017

ROMA – I nuotatori azzurri Filippo Magnini e Michele Santucci sono indagati dalla Procura antidoping di Nado Italia sulla base degli atti dell’inchiesta della Procura della Repubblica di Pesaro nei confronti del medico nutrizionista Guido Porcellini. La procura Nado – a quanto si apprende – contesta a Magnini e Santucci la violazione degli art.2.2 (uso o tentato uso di sostanze dopanti) del codice Wada.
(altro…)

Rating 3.00 out of 5

Malesia, Raikkonen non parte: un guasto tecnico per la Ferrari

domenica, ottobre 1st, 2017

Ancora problemi d’affidabilità per la Ferrari. Kimi Raikkonen, secondo in griglia di partenza, non è riuscito a partire al via del Gran Premio della Malesia di Formula 1.

È stato inutile il tentativo in extremis dei meccanici di provare a sistemare la monoposto dai box e far scattare il finlandese dalla pit lane. Sebastian Vettel, partito dall’ultima posizione dopo i problemi tecnici avuti ieri, è invece risalito posizione dopo posizione.

Un Gran Premio “no” per la Ferrari. I problemi sono iniziati ieri, nella terza sessione di libere. Vettel è dovuto rientra anzitempo ai box per un problema di natura elettrico alla SF70H. I meccanici del Cavallino hanno sostituito il motore, ma non è servito. Vettel non è riuscito a completare nemmeno un giro nel Q1, causa grattacapi al turbo nel motore, e ha dovuto alzare malinconicamente bandiera bianca. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Serie A: ancora Dzeko e doppietta di El Shaarawy, Roma-Udinese 3-1

sabato, settembre 23rd, 2017

Con un altro gol di Dzeko e la doppietta di El Shaarawy, la Roma batte 3-1 l’Udinese all’Olimpico e prosegue la sua scalata in classifica. Buio pesto per i friulani. Delneri a rischio. Gara in discesa per i giallorossi, avanti al 12′ con il bosniaco, assist-man in occasione del 2-0 del Faraone. Che trova la doppietta approfittando di un erroraccio di Larsen a fine primo tempo. Nella ripresa Perotti sbaglia un rigore poi Larsen accorcia.

Foto 3

(altro…)

Rating 3.00 out of 5

MotoGP Aragon: Viñales in pole, Rossi strepitoso 3°

sabato, settembre 23rd, 2017

di DANIELE PEZZINI

Maverick Vinales beffa tutti e centra la sua quinta pole stagionale nel GP di Aragon. Lo spagnolo della Yamaha chiude le qualifiche in 1’47”635 tenendosi alle spalle la Ducati di un sorprendente Jorge Lorenzo e l’altra M1 di un superlativo Valentino Rossi, capace di centrare la prima fila a soli 23 giorni dalla rottura della gamba destra. Scivola sul più bello Marquez, 5° alla fine. Brutta qualifica per l’altro leader iridato Dovizioso, solamente 7°.

Foto 1

Nulla, dunque, è andato come ci si aspettava. Da una parte c’è Marquez, che sembrava il favorito numero uno per la pole position e che ha invece dovuto alzare bandiera bianca nel corso del suo miglior giro a causa di una scivolata (non certo cosa rara per lui). Dall’altra Valentino, a poco più di tre settimane dall’infortunio che gli era costato la rottura di tibia e perone, capace di conquistare una prima fila che a inizio weekend nessuno poteva pronosticare. (altro…)
Rating 3.00 out of 5

MotoGp, Rossi: “Parto per Aragon, proverò a correre”

giovedì, settembre 21st, 2017

di MASSIMO CALANDRI

MISANO – “Vado ad Aragon, e proverò a correre. Se mi daranno il via libera, avrò la vera risposta al termine della prima sessione di libere. Perché guidare una M1 è una sfida molto più impegnativa che i 20 di giri di ieri a Misano con la R1. Vedremo. Appuntamento ad Aragon!”. Valentino vola in Spagna, e 22 giorni dopo essersi fratturato tibia e perone in un allenamento con l’enduro torna in sella ad una MotoGP.
n miracolo, o quasi. A 38 anni e mezzo il pesarese scrive un’altra pagina di storia del motociclismo, comunque vada l’appuntamento del fine-settimana. Mancare anche a questa gara, dopo il forfait nel “suo” gran premio, quello di San Marino, significava dire definitivamente addio alle speranze di vincere il decimo titolo mondiale. Con coraggio e determinazione incredibile, Rossi si è sottoposto ad un programma di recupero doloroso e impegnativo. “Fortunatamente, il test di ieri a Misano è andato bene”, spiega. “Ho trovato le risposte che cercavo”. Il pilota vuole ringraziare “il dottor Lucidi e il suo staff, che mi hanno aiutato a trovare le soluzioni migliori per soffrire di meno quando guido. Ovviamente ieri alla fine della prova c’era ancora un po’ di dolore, ma stamattina sono andato dal dottor Pascarella per un controllo medico, e la risposta è stata buona”. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

MotoGp, Rossi cade in allenamento: frattura tibia e perone. Addio al Mondiale

venerdì, settembre 1st, 2017

di MASSIMO CALANDRI

ROMA – Valentino, per quest’anno è davvero finita. Il pesarese è caduto oggi pomeriggio durante un allenamento in sella ad una supermotard, procurandosi la frattura di tibia e perone della gamba destra. Lo stesso infortunio del 2010 alla curva Biondetti, alla vigilia del Mugello: allora il Doc tornò dopo 40 giorni ma disse addio a quel decimo titolo mondiale.

Questa volta mancano 10 giorni al gran premio del Mugello, su cui Rossi – dopo il terzo posto di Silverstone, al termine di una fuga durata 17 giri – scommetteva per guadagnare altri punti importanti sul leader della classifica, Dovizioso. Valentino potrà rientrare sono in occasione del gp del Giappone (15 ottobre) ma chissà in quali condizioni, e comunque perdendo due gare (Misano, Aragon): con già 26 punti di ritardo su Dovizioso – e comunque preceduto da altri due avversari: Marquez, Vinales – l’addio alla “stella” dellaMotoGP pare inevitabile. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Nuoto, Mondiali: Pellegrini da leggenda, è oro nei 200 stile libero

mercoledì, luglio 26th, 2017

dalla nostra inviata ALESSANDRA RETICO

BUDAPEST – Immensa. Fantastica. Meravigliosa. Non ci sono più aggettivi per Federica Pellegrini che ai mondiali di Budapest scrive un’altra pagina di storia del nuoto azzurro. La Fede nazionale ha vinto l’oro nei 200 stile libero grazie ad una grande rimonta che l’ha portata sul gradino più alto del podio davanti alla grande favorita della vigilia, la statunitense Katie Ledecky, campionessa olimpica uscente. Con un’ultima vasca clamorosa la Pellegrini ha strapazzato le avversarie vincendo in 1’54”73, alle sue spalle Ledecky e l’australiana Emma McKeon, argento ex aequo in 1’55”18. Per la Pellegrini è la settima medaglia iridata consecutiva (terza d’oro) nella stessa specialità. Una vittoria inaspettata, che produce un annuncio altrettanto inatteso: ”Onestamente non so cosa è successo – le parole della Pellegrini al termine della gara -. Devo rendermene ancora conto, davvero non pensavo fosse possibile. Ci ho provato fino alla fine, penso di aver fatto la gara perfetta. Non so dove ho trovato l’energia nell’ultima vasca, so solo che nella mia testa volevo la medaglia. Era importante dopo quanto successo lo scorso anno a Rio (quando chiuse quarta, ndr), ma mai avrei pensato di vincere. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Gp del Canada, Hamilton in pole davanti a Vettel

domenica, giugno 11th, 2017

Nel braccio di ferro tra Ferrari e Mercedes sul filo dei millesimi di secondo, sono le Frecce d’argento a spuntarla. La pole position del Gp del Canada è di Lewis Hamilton, che raggiunge Ayrton Senna con 65 partenze al palo e che si commuove quando riceve il casco che appartenne all’asso brasiliano, il pilota che da ragazzo era il suo preferito. La Rossa riesce a rimediare a una situazione complicatasi all’improvviso – la terza parte della qualifica non è stata esente da pecche, ma forse è giusto dire che la Mercedes ha messo sul tavolo tutto il suo potenziale – e salva se non altro la prima fila: Sebastian Vettel partirà infatti secondo, a 3 decimi dall’inglese e con più di un rimpianto per un paio di sbavature decisive. Ma alla prima curva, potrà attaccare di sicuro, perché la Ferrari ha un sistema di partenza che funziona molto bene. Accoppiate tra le due grandi rivali anche le posizioni in seconda fila: Bottas terzo e Raikkonen quarto. La battaglia è solo al primo atto. Ora un Gp che promette scintille

Raikkonen, brivido alla curva 4

La prima fase della qualifica comincia con il ricordo ancora vivo della dimostrazione di efficienza data dalla Ferrari nelle ultime prove libere: primo e secondo tempo per Vettel e Raikkonen, che hanno completato il lavoro della mattinata addirittura con un anticipo di 5 minuti. (altro…)

Rating 3.00 out of 5
Marquee Powered By Know How Media.