Archive for the ‘Liguria’ Category

Genova, a bordo della nave ospedale per il coronavirus: “La prima al mondo”

venerdì, Marzo 20th, 2020

E’ la prima unità navale non militare ad essere trasformata in ospedale. Sarà operativo da lunedì, il traghetto allestito a ospedale da emergenza nel porto di Genova per fronteggiare l’emergenza coronavirus. Già pronte le cabine per i primi 25 pazienti, la nave potrà arrivare ad ospitare fino a 300 persone. “Inizieremo a ricoverare qui i pazienti in convalescenza, chi ha finito il decorso della malattia ma deve ancora essere assistito – spiegano le autorità sanitarie liguri – oppure persone che potrebbero sostenere le cure a casa, non avendo sintomi severi, ma hanno bisogno di assistenza. In un secondo momento, se necessario, potremo aumentare la complessità di trattamento”.

Rating 3.00 out of 5

«Qui si muove tutto»: la Liguria isolata tra dissesto idrogeologico, famiglie sfollate e acqua che manca

martedì, Novembre 26th, 2019

Marco Imarisio inviato a Stella (Savona)

«Qui si muove tutto»: la Liguria isolata tra dissesto idrogeologico, famiglie sfollate e acqua che manca

Acqua razionata a Stella, in provincia di Savona

La liberazione si è interrotta all’ultimo tornante. «Scusate, dobbiamo tornare indietro che è venuto giù un altro viadotto». Il convoglio guidato dai mezzi della Protezione civile era salito da Genova in tarda mattinata, facendo lo slalom tra le frane che ostruivano la statale 334. Il presidente della Regione Giovanni Toti si era intrattenuto con gli avventori del baretto in piazza Poggi, fornendo rassicurazioni su un rapido ritorno alla normalità. Giunto davanti al municipio di Stella, dove lo aspettava la sindaca con tanto di fascia tricolore, gli è arrivata sul telefonino la notizia del crollo sulla A6. Marcia indietro, per causa di forza maggiore.

Una coperta sempre più corta

La Liguria è una coperta sempre più corta. Alle 14 di domenica la piccola Stella, tremila abitanti alle pendici dell’Appennino, simboleggiava la disgrazia di un intero territorio, isolato com’era dal resto d’Italia.

Rating 3.00 out of 5

Savona,crolla un viadotto dell’autostrada A6 per Torino. Si teme anche un cedimento del ponte gemello

domenica, Novembre 24th, 2019

di MARCO PREVE e LUCIA MARCHIO’

Un tratto di viadotto Madonna del Monte lungo la Torino-Savona è crollato. Si tratta di una trentina di metri circa di autostrada, dopo l’innesto con la A10, a circa un chilometro e mezzo da Savona verso Altare. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco. Da una prima verifica dei vigili del fuoco sembra che il crollo del viadotto della Torino-Savona non abbia coinvolto persone. Ma poco fa lo stesso presidente della Regione Toti non ha escluso che possano essere cadute delle auto durante il cedimento e le ricerche dei vigili del fuoco sono in corso anche con le unità cinofile.
Alle 16 il governatore Toti di ritorno da un sopralluogo ha dichiarato: “Qualcuno avrebbe segnalato un’auto in transito al momento del cedimento ma non è una segnalzioen certa. Comunque i vigili stanno effettuando le ricerche in una coltre di di circa due metri di fango”.

Secondo una prima ricostruzione una frana si sarebbe staccata dal monte e avrebbe trascinato dietro di sè il viadotto e l’impalcato autostradale. L’autostrada A6 Torino-Savona è
interrotta tra Savona e Altare, in direzione Torino. A scopo precauzionale il traffico è stato   interrotto anche nel tratto opposto, in direzione Savona.

Al momento le ricerche sono condotte con la massima attenzione perchè dalle prime ispezioni si teme anche un cedimento del viadotto gemello quello in direzione Savona.

Savona, il viadotto crollato sull’A6 le immagini dall’alto

Rating 3.00 out of 5

Crollo viadotto A6 Torino-Savona: il video dall’alto

domenica, Novembre 24th, 2019
Le impressionanti immagini dall’elicottero | AGTW – CorriereTv
Una porzione di una trentina di metri di un viadotto sull’autostrada A6 Torino-Savona . Secondo quanto dichiarato dal presidente della Regione Liguria Giovanni Toti non è possibile confermare né smentire il coinvolgimento di veicoli e di persone nel crollo. Ad aver provocato il cedimento sembrerebbe essere stata una frana, ripresa da un elicottero dei vigili del fuoco, impegnati nella ricerca di eventuali auto coinvolte. Nel video — che potete vedere qui sopra — si vedono alcuni mezzi, oltre a quelli dei vigili del fuoco, fermi a pochissimi metri dalla zona del crollo: tra questi anche un mezzo pesante. Il guard rail autostradale ha tenuto da una parte rimanendo sospeso nel vuoto — anche se in alcuni punti si è «accartocciato» — mentre ha ceduto completamente dall’altra. L’impalcato nel tratto tra i due piloni è caduto di una trentina di metri trascinato via dal cedimento di un costone della collina, franato a causa delle forti piogge di questi giorni. Nel fosso che si è prodotto — profondo non più di una decina di metri — si intravedono alcuni cartelli autostradali rimasti in piedi infissi nell’asfalto, quasi intatti, e degli alberi sdradicati. È come se l’impalcato fosse rimasto integro, solo girato su se stesso di 90 gradi. L’altra corsia dell’autostrada, che poggia su altri pilasti posizionati ad alcuni metri dal tratto crollato, è rimasta integra, tanto che nel video si notano delle auto che transitano regolarmente prima che il traffico venisse interrotto per precauzione.
Rating 3.00 out of 5

Savona, crolla tratto di viadotto sulla A6

domenica, Novembre 24th, 2019

Genova, 24 novembre 2019 – Un tratto di viadotto lungo la A6 Torino-Savona, l’Autostrada dei Fiori,  è crollato. Si tratta di una trentina di metri circa di autostrada, dopo l’innesto con la A10, a circa un chilometro e mezzo da Savona verso Altare, all’altezza di Madonna del Monte. Sul posto stanno intervenendo i vigili del fuoco, impegnati ad accertare l’eventuale coinvolgimento di persone. Ci sono mezzi fermi prima della voragine. In volo l’elicottero per verificare dall’alto l’eventuale presenza di auto.

La zona è stata al centro di una forte ondata di maltempo. L’ipotesi è che la causa sia una frana: per le forti piogge ha ceduto infatti una porzione di montagna.

Vigili del Fuoco @emergenzavvf

#Savona, frana sul viadotto #A6: #vigilidellfuoco impegnati nella ricerca di eventuali auto coinvolte

Video incorporato

Dalle prime immagini – ha detto il governatore della Liguria Giovanni Toti – parrebbe essere stata una imponente frana, staccatasi dal monte che sovrasta l’area, ad aver travolto una trentina di metri della campata e andando a fermarsi sotto i piloni, trascinando con sé parte del ponte distrutto verso l’altra carreggiata. A prima vista non ci sono auto in superficie, ma la frana è molto profonda e non si puà assolutamente escludere che qualche auto sia stata trascinata dal mare di fango che ha spazzato via parte del viadotto”.

Maltempo, Po: criticità elevata. Reggio Calabria sott’acqua

Previsioni meteo: nuova perturbazione, poi il freddo

Rating 3.00 out of 5

Maltempo a Genova, frane e allagamenti in città

sabato, Novembre 23rd, 2019

Forti piogge hanno colpito Genova nella notte causando danni e allagamenti. La zona più colpita è stata la Valpolcevera, dove si sono registrati i danni maggiori con allagamenti diffusi, alcune strade chiuse, auto e scantinati finiti sott’acqua e decine di interventi da parte dei vigili del fuoco

REPTV

Rating 3.00 out of 5

Savona, Tir brucia in galleria sull’autostrada A10: 32 persone intossicate

martedì, Novembre 19th, 2019

Trentadue persone sono rimaste intossicate in un incendio scoppiato all’interno della galleria Fornaci tra Spotorno e Savona sull’autostrada A10. Per cause ancora da chiarire, un Tir ha preso fuoco  e il fumo sprigionatosi ha invaso il tunnel intossicando gli automobilisti rimasti intrappolati. Molte delle 32 persone intossicate erano a bordo di un autobus che si trovava subito dietro il Tir, il conducente del quale è uscito indenne dal rogo.

Rating 3.00 out of 5

Genova, come sarà il Ponte della rinascita

giovedì, Novembre 7th, 2019
Ricorderà una nave e riempirà il vuoto lasciato dal Morandi, crollato il 14 agosto 2018 – di Maria Serena Natale /CorriereTV
Lungo 1.100 metri, largo 30, alto poco più di 56, il nuovo viadotto di Genova progettato dall’architetto Renzo Piano ricorderà una nave, lascerà correre lo sguardo e la luce, riempirà il vuoto lasciato dal Morandi crollato il 14 agosto 2018. Sarà illuminato da 43 lampade, una per ogni vittima di allora. «Durerà mille anni» ha detto Piano. Avrà una memoria. Ecco come sarà il Ponte della rinascita.

Rating 3.00 out of 5

Ponte Genova, “falsi report su altri due ponti”: Gdf esegue nove misure cautelari

venerdì, Settembre 13th, 2019

La guardia di finanza di Genova ha eseguito nove misure cautelari nell’ambito dell’inchiesta bis riguardante i report “ammorbiditi” sulle condizioni dei viadotti Pecetti della A26, e il Paolillo della A16, gestiti da Autostrade. Eseguite anche misure interdittive. L’inchiesta bis era partita dopo il crollo del ponte Morandi, avvenuto il 14 agosto 2018, e aveva portato all’iscrizione nel registro degli indagati di 15 persone tra dirigenti e tecnici di Aspi e Spea.

In particolare, sono finiti ai domiciliari Massimiliano Giacobbi (Spea), Gianni Marrone (direzione VIII tronco) e Lucio Torricelli Ferretti (direzione VIII tronco). Le misure interdittive, sospensione dai pubblici servizi per 12 mesi, riguardano tecnici e funzionari di Spea e Aspi: Maurizio Ceneri, Andrea Indovino, Luigi Vastola, Gaetano Di Mundo, Francesco D’antona e Angelo Salcuni.

Rating 3.00 out of 5

Incendio nella notte a Cogoleto: chiuse le scule e una parte della A10. Abitanti evacuati

martedì, Marzo 26th, 2019

GENOVA. Spaventoso incendio a Cogoleto, comune dell’estremo ponente della provincia di Genova, spinto dalle raffiche di forte vento delle ultime ore che ha soffiato a 100 km orari. Dal bosco si è velocemente propagato dalle alture fino alle case a ridosso della collina e dell’Aurelia, provocando l’evacuazione precauzionale di diversi abitati e la chiusura del tratto autostradale della A10, Genova-Savona, tra i caselli di Arenzano e Varazze.

L’incendio è divampato intorno alle 23 di ieri sera, un grosso fronte di fuoco che è partito dalle alture tra la località Maxetti e il quartiere di Capieso (la collina che si affaccia sul golfo) per arrivare a lambire due quartieri oltre ad alcune case indipendenti che si trovano in pieno bosco. Sul posto sono al lavoro i vigili del fuoco, con squadre da Genova, La Spezia, Massa e Piacenza, volontari antincendio, Croce Rossa e Croce d’Oro per dare assistenza oltre alla protezione civile e alla prefettura di Genova allertate.

Rating 3.00 out of 5
Marquee Powered By Know How Media.