Archive for the ‘Toscana’ Category

Burlamacco prova ad esorcizzare il virus

domenica, Febbraio 23rd, 2020
Il Carnevale proverà ad esorcizzare la paura da contagio da coronavirus

Viareggio, 23 febbraio 2020 –  E’ già arrivata al mare, e si sta allungando sulla terra. Anche se quest’inverno è stato fin troppo gentile, l’aria in questi giorni è cambiata, si è addolcita. E proprio questa Primavera scalpitante sarà la madrina del quinto, il penultimo, corso di Carnevale. Il primo, però, dopo la catena di contagi di Coronavirus accertati in Veneto e Lombardia.

Dopo l’arrivo dell’infezione che sta chiudendo il mondo in se stesso, che anche in Italia ha portato all’isolamento di cinquantamila persone e che ha costretto all’annullamento di altri Carnevali del Nord a scopo precauzionale. Ed è innegabile che l’allerta sanitaria globale, con il carico di fobie, si rifletta anche sulla nostra festa: una delegazione dalla Cina, che era in contatto con la Fondazione, ha dovuto rinunciare alla sfilata. A cui parteciperanno, tra gli ospiti, l’ambasciatore del Messico in Italia, Carlos Eugenio Garcia de Alba Zepeda, e l’ambasciatore degli Emirati Arabi Uniti, Omar Alshamsi.
 

Burlamacco e Ondina alle 15 daranno daranno il via alla lunga domenica. E sarà l’ultimo corso senza l’assillo dei verdetti, che quest’anno, scattando il meccanismo delle promozioni e delle retrocessioni, pesano come macigni sulle spalle dei costruttori. Un corso che comincia con il pranzo, sulla spiaggia, sotto il carro, tra amici in una taverna; che prosegue con la parata in via Mazzini, al tempo della Filarmonica “La Versilia” e dagli sbandieratori del Palio di Querceta, e si racconta completamente in Passeggiata, per concludersi, poi, “di là dal molo” con il Carnevaldarsena.
 

Rating 3.00 out of 5

Terremoto in Mugello, la placca adriatica preme sugli Appennini

martedì, Dicembre 10th, 2019

Giovanni Caprara

Terremoto in Mugello, la placca adriatica preme sugli Appennini

«Terremoti di intensità analoga a quella registrata nel Mugello, tra i 4 e 5 gradi della scala Richter, sono abbastanza frequenti nel nostro territorio e se ne contano una ventina nell’arco di un anno lungo tutta la Penisola. Sono definiti leggeri. Se, purtroppo, si verificano dei danni è perché gli edifici non sono stati costruiti in modo adeguato».

Le parole di Carlo Doglioni, presidente dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) chiariscono subito la dimensione geologica dell’evento. Secondo la mappa del rischio sismico tutta la catena appenninica, dalla Liguria alla Calabria e parte della Sicilia, mostra una classificazione ad alta pericolosità. E la Toscana rientra in un quadro ben noto, a cui guardare con attenzione.

1 Quali sono le cause dell’attuale fenomeno?

Rating 3.00 out of 5

Firenze, treni bloccati dopo il terremoto: l’Italia dell’alta velocità spezzata in due

lunedì, Dicembre 9th, 2019

di Valentina Santarpia

Firenze, treni bloccati dopo il terremoto: l'Italia dell'alta velocità spezzata in due

«Non ci sono previsioni sulla riattivazione del traffico ferroviario»: è la notizia che ha gettato nel panico centinaia di pendolari che ogni giorno, soprattutto ogni lunedì, viaggiano da Roma a Milano (o viceversa) passando per Firenze. I treni della linea Alta Velocità non possono passare tra Firenze e Bologna, per via precauzionale dopo il terremoto che ha colpito nella notte il Mugello e lo sciame sismico che sta continuando in tutta l’area di Firenze. E quindi l’Italia dell’alta velocità è tagliata in due. I treni sono segnalati tutti con ritardi dai 120 ai 200 minuti.

Rating 3.00 out of 5

Serie di scosse di terremoto nel Mugello, la più forte di 4.5 gradi

lunedì, Dicembre 9th, 2019

Una serie di scosse di terremoto, la più forte delle quali ha raggiunto una magnitudo di 4.5 gradi, è state registrate nel Mugello a Scarperia e San Piero, in provincia di Firenze. L’ipocentro è stato localizzato dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia a una profondità di 9 chilometri. Sono stati segnalati danni ad alcuni edifici nei comuni dell’area. A Borgo San Lorenzo decisa la chiusura delle scuole.

Le scuole sono state chiuse anche a Barberino del Mugello, Scarperia, Vernio, Marradi e Vicchio, inclusi gli asili nido comunali. Regolarmente aperte le scuole invece a Prato, dove non ci sono stati danni. In tutti i comuni interessati dallo sciame sismico sono state aperte le unità di crisi.

Sono 36 le scosse di terremoto che si sono verificate nell’area del Mugello nelle ultime 12 ore. La prima è delle 20:38 di domenica sera, quando gli strumenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia hanno registrato un 2.6 con epicentro Scarperia e San Pietro.

E i due comuni, assieme a quello di Barberino del Mugello, sono l’epicentro di tutte le altre scosse verificatesi fino alle 8 di lunedì mattina, sei delle quali di magnitudo superiore al 3.

Rating 3.00 out of 5

Siena, il professore nazista che elogia Hitler su Twitter. Il rettore dell’università di Siena: “Pronte le sanzioni”

lunedì, Dicembre 2nd, 2019

ROMA – Un professore universitario fa apologia del nazismo su Twitter, il rettore prima sminuisce poi dopo le polemiche decide di prendere provvedimenti. Succede a Siena, il professore si chiama Emanuele Castrucci, il rettore Francesco Frati. Succede che il docente di Filosofia del diritto e filosofia politica pubblica una serie di post antisemiti e a favore di Adolf Hitler sul suo profilo Twitter. In uno degli ultimi c’è una foto del dittatore nazista con il suo pastore tedesco Blondi e la scritta: “Vi hanno detto che sono stato un mostro per non farvi sapere che ho combattuto contro i veri mostri che oggi vi governano dominando il mondo”.


E quando si è scatenata la bufera sul suo account non ha trovato di meglio che rispondere: “I gentili contestatori del mio tweet non hanno compreso una cosa fondamentale: che Hitler, anche se non era certamente un santo, in quel momento difendeva l’intera civiltà europea”.

Rating 3.00 out of 5

Maltempo a Saturnia, cascate allagate dal fango: danni alle terme

sabato, Novembre 16th, 2019

di Marco Gasperetti

Maltempo a Saturnia, cascate allagate dal fango: danni alle terme

FIRENZE – Trombe d’aria sulla costa, allagamenti nei centri storici, esondazioni in Maremma con un’onda di fango che non ha risparmiato neppure le cascate delle terme di Saturniane. Anche la Toscana è nella morsa del maltempo e le previsioni non sono rassicuranti.

Famiglie isolate

A Livorno auto della protezione civile stanno avvertendo i residenti dei quartieri più a rischio perché sono diversi i torrenti ingrossati e che rischiano di esondare nome accaduto della tragica alluvione dell’ottobre del 2017 che costò la vita a nove persone. Una famiglia è rimasta isolata alcune ore prima di essere salvata dai vigili del fuoco. Fino a ieri sera le zona più colpite erano comunque due: a sud la Maremma e a nord la provincia di Carrara.

Rating 3.00 out of 5

Terremoto: boato in Toscana, poi la scossa. Molte chiamate di allarme ai vigili del fuoco

giovedì, Ottobre 17th, 2019

Una scossa di terremoto di magnitudo 2,6, con profondità di 8 chilometri, è stata registrata intorno alle 9.20 di stamattina ad Arezzo, con epicentro a 5 chilometri a sud ovest del centro cittadino, all’altezza della frazione di Olmo. La scossa, preceduta da un boato, è stata nettamente avvertita dalla popolazione che allarmata ha iniziato a chiamare il centralino dei vigili del fuoco.

IL MESSAGGERO

Rating 3.00 out of 5

Indagato per traffico di influenze illecite il presidente della fondazione che organizzava la Leopolda

venerdì, Settembre 20th, 2019

di ERNESTO FERRARA e FRANCA SELVATICI

L’avvocato Alberto Bianchi, 65 anni, pistoiese di nascita e fiorentino di adozione, uno dei professionisti più vicini a Matteo Renzi, già presidente della fondazione Open, è indagato dalla procura di Firenze per traffico di influenze illecite per i suoi rapporti professionali e con Open, che per anni è stata la cassaforte degli eventi renziani e organizzatrice delle Leopolde.

Ieri, mercoledì 18 settembre, il suo studio è stato perquisito, alla presenza del procuratore aggiunto di Firenze Luca Turco. Alberto Bianchi è difeso dall’avvocato Antonio D’Avirro. “L’avvocato Bianchi è indagato per una ipotesi di reato fumosa qual è il traffico di influenze per prestazioni professionali a mio avviso perfettamente legittime – il commento del difensore di Bianchi – L’avvocato ha messo a disposizione degli inquirenti la documentazione richiesta nella convinzione di poter chiarire al più presto questa vicenda che lo sta profondamente amareggiando”.

REP.IT

Rating 3.00 out of 5

L’accusa ai Renzi: coop finte coi parenti

mercoledì, Febbraio 20th, 2019

di STEFANO BROGIONI

Firenze, 20 febbraio 2019 – Mittente: Tiziano Renzi. Destinatari: l’avvocato Luca Mirco, il genero Andrea Conticini, la moglie Laura Bovoli. Oggetto: contratto per il 10% a ‘todobien’. «Secondo me occorre predisporre un contratto che preveda questo compenso in base ad un lavoro potenzialmente contestabile anche se il contratto deve essere apparentemente non punitivo… Chiaramente per i clienti che Eventi6 passerà come realizzazione alla cooperativa Marmodiv.. quindi aderiamo alle loro condizioni. Contemporaneamente creiamo una nuova cooperativa e la mettiamo pronta. Presidente Spiteri, soci Paolo e Carlo. Quando abbiamo preso in mano i lavoratori facciamo il blitz cambiamo il presidente e chiudiamo Marmodiv per mancanza lavoro che nel frattempo dall’oggi al domani lo dirottiamo alla nuova. Ditemi se come strategia può andare sostanzialmente baci in bocca fino a gennaio e poi una calorosa stretta di mano». 
Dal computer di «Lalla», la madre dell’ex premier, è spuntata un’email che per gli investigatori della guardia di finanza è un po’ la summa del «sistema Tiziano»: un «modus operandi criminogeno», scrive la procura guidata da Giuseppe Creazzo nella richiesta di arresti, già applicato in passato, a vantaggio dell’ammiraglia Eventi6, e che, nel novembre del 2015, si sta replicando alla Marmodiv, l’ultima, in ordine cronologico, della galassia Renzi mandata al disfacimento. 

Rating 3.00 out of 5

False fatturazioni, i genitori di Renzi agli arresti domiciliari | Lʼex premier: “Provvedimento assurdo”

martedì, Febbraio 19th, 2019

La guardia di finanza ha posto agli arresti domiciliari Tiziano Renzi e Laura Bovoli per i reati di bancarotta fraudolenta e false fatturazioni. I genitori dell’ex premier Matteo sono accusati, assieme a un terzo soggetto, di aver provocato il fallimento di tre cooperative dopo averne svuotato le casse e ricavato in maniera illecita svariati milioni di euro. “Provvedimento assurdo, ma ho fiducia nella giustizia italiana“, ha affermato Matteo Renzi.

Con i genitori dell’ex premier sono indagate altre cinque persone, tra cui Roberto Bargilli, ex autista del camper di Matteo Renzi durante le primarie del Pd del 2012. Gli altri sono gli amministratori delle cooperative che avrebbero agevolato il sistema ritenuto illegale dai giudici.

Rating 3.00 out of 5
Marquee Powered By Know How Media.