La lunga carriera di Piero Angela in tv: un illuminista che odiava la pseudoscienza e rendeva facili concetti difficili

Nel 1990 è stato protagonista di un affascinante viaggio nel corpo umano con La macchina meravigliosa e nel 1993 ha esplorato, con il figlio Alberto, il mondo preistorico nel programma Il pianeta dei dinosauri. Nella stagione 1995-96 Raiuno ha iniziato la fortunata serie di Superquark ancora in onda in questi giorni. Nel 2017 il “Foglio” aveva lanciato un appello perché Angela venisse nominato senatore a vita per salvaguardare la cultura scientifica messa in crisi «da un banda di politici rozzi e incompetenti». Esemplare la sua risposta: «Naturalmente sarebbe un onore, oltre che una grande gratificazione personale. La ringrazio quindi per aver lanciato questa idea… Io, però, faccio un altro mestiere. È un mestiere che amo, e che spero di poter continuare a fare ancora per qualche tempo. È anche questo un modo per servire il mio Paese, cercando, per quanto possibile, di diffondere quella cultura moderna così necessaria in un mondo che cambia rapidamente. Grazie quindi per aver pensato a me, ma ritengo sia meglio che qualcun altro ottenga questa nomina così prestigiosa». È stato un affabulatore elegante, preparato, coscienzioso. Una grande perdita per tutti.

CORRIERE.IT

Rating 3.00 out of 5

Pages: 1 2


No Comments so far.

Leave a Reply

Marquee Powered By Know How Media.