La mossa di Draghi difende l’Europa

In questo modo non soltanto si rischiano le spaccature interne, che già vediamo in atto con le fughe in avanti di alcuni Paesi dell’Europa dell’Est, ma si facilita il compito ai nemici dell’Europa. Boris Johnson, che comunque con l’Europa è chiamato a una relazione e a un dialogo costante, è stato il più esplicito. Cina e Russia potrebbero esserlo meno, e decidere di usare la fragilità europea sul fronte delle vaccinazioni anti-Covid per spaccare l’Unione come già si tentò goffamente di fare nella fase degli aiuti. Vero dunque che nessuno può sentirsi al sicuro se tutti non sono al sicuro, ma è vero anche, come Draghi ha ricordato alla presidente della Commissione, che se non si sanno rispettare gli interessi di una parte, perché mai si dovrebbe essere in grado di rispettare gli interessi di tutti? 

LA STAMPA

Rating 4.00 out of 5

Pages: 1 2


No Comments so far.

Leave a Reply

Marquee Powered By Know How Media.