Speranza: “Il 2 dicembre presenterò il piano vaccini”. E sul Mes insiste: “Va usato”

Soltanto ieri sera si è consumato l’ultimo capitolo di una lite che, sul Meccanismo europeo di stabilità, va avanti da mesi e la maggioranza ha deciso di rimandare tutto al Parlamento. Palazzo Chigi ha quindi fatto sapere che proprio sul Mes e sul Recovery Fund il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, riferirà in Senato il 9 dicembre, un giorno prima del consiglio europeo che si terrà il 10 a Bruxelles.

Governo e Mes

Lite sul Mes, rispunta il rimpasto. Conte teme scossoni e cerca voti

di Tommaso Ciriaco ,  Alberto d’Argenio 24 Novembre 2020

Speranza nel corso del suo intervento ha poi parlato della scuola, ribadendo che l’argomento “resta al centro dell’attenzione del governo. Anche nelle zone rosse abbiamo fatto una scelta molto chiara per tutelarle, perchè riteniamo che siano una priorità assoluta e abbiamo deciso di non chiudere mai quelle primarie, fino alla prima media”. Quindi, rispetto alla pandemia ha osservato che l’Rt sta scendendo, ma “la situazione è molto seria, non possiamo abbassare la guardia e permetterci leggerezze. Le misure che abbiamo adottato nelle ultime settimane stanno iniziando a dare degli effetti. La partita – ha concluso – è ancora molto dura, ma stiamo percorrendo la strada nella direzione giusta, senza commettere leggerezze e fughe in avanti”.

REP.IT

Rating 3.00 out of 5

Pages: 1 2


No Comments so far.

Leave a Reply

Marquee Powered By Know How Media.