Speranza: “Il 2 dicembre presenterò il piano vaccini”. E sul Mes insiste: “Va usato”

Io sarò in Parlamento il 2 dicembre per presentare il piano strategico dei vaccini che stiamo costruendo. A dirlo è il ministro della Salute, Roberto Speranza, parlando all’incontro online “La sanità futura tra innovazione e ricerca”, organizzato da Rcs Academy. “L’Italia – ha poi aggiunto – ha iniziato a lavorare dal mese di maggio per promuovere un’iniziativa europea nel campo dei vaccini. È stato il primo motore dell’iniziativa della Commissione europea che ha iniziato a costruire contatti con le aziende farmaceutiche che stanno sviluppando vaccini”.

Coronavirus, i quattro tipi di vaccini in arrivo: pro e contro

A poche ore dal vertice di questa sera alle 18 con il Cts in cui si decideranno le misure anti-Covid per il periodo di Natale, il numero massimo di persone che potranno partecipare ai cenoni nelle case e la ripartenza della scuola in presenza dal 9 dicembre, il ministro Speranza ha riaffrontato il nodo del fondo salva-Stati. Un tema su cui nella maggioranza di governo le forze politiche sono divise, con il Movimento 5 Stelle di traverso rispetto al suo utilizzo.

Secondo Speranza, tuttavia, bisogna riprogrammare il modello di spesa sanitaria e chiudere con la stagione dei tagli. “Abbiamo presentato al Parlamento, sia alla Camera che al Senato – ha insistito – un piano che potrà essere finanziato con tutte le leve di cui disponiamo, con il Bilancio dello Stato, il Recovery fund e il Mes, che per me è uno strumento a cui bisogna guardare con assoluta serenità. Bisogna chiudere con la stagione dei tagli e aprire una nuova grande stagione di investimenti”.
Ma Conte, durante la sua conferenza stampa a Palma di Maiorca, ha replicato: “Faremo in modo che le risorse per il piano sanità siano adeguate”.

Mes, Conte replica a Speranza: “Faremo in modo che risorse per piano sanità siano adeguate”

Rating 3.00 out of 5

Pages: 1 2


No Comments so far.

Leave a Reply

Marquee Powered By Know How Media.