Cassese: dal governo basta forzature si torni alla normalità

La concitazione e le incertezze del governo hanno fatto prendere strade sbagliate. Hanno fatto dimenticare che la profilassi internazionale spetta esclusivamente allo Stato, provocando quindi una sovrapposizione di competenze tra Stato e autonomie. Hanno fatto limitare persino la libertà di culto, quando non era necessario. Hanno fatto emanare un decreto legge tanto incostituzionale che il governo stesso ha dovuto successivamente abrogarlo. Hanno alimentato un delirio regolatorio fatto di molte decine di decreti legge, di dpcm, di circolari, di ordinanze, alimentati dalla preoccupazione sanitaria, che hanno creato però sconcerto e disorientamento. Come unanimemente osservato, la società ha risposto compostamente e in maniera ordinata, evitando così guai peggiori.


Se è errato e sconsigliabile protrarre uno stato di eccezione, è altrettanto errato, ora, però, abbassare tutte le difese, non rispettare le normali regole di profilassi (non indossare le mascherine ove sia necessario), negare che il pericolo di una recrudescenza esiste. Sarebbe quindi il momento giusto per fermarsi, rispettare i consigli provenienti dal ministero della Salute, adoperarsi per metter in sicurezza scuole e posti di lavoro

CORRIERE.IT

Rating 3.00 out of 5

Pages: 1 2


No Comments so far.

Leave a Reply

Marquee Powered By Know How Media.