Archive for the ‘Puglia’ Category

L’ultima falla della sicurezza: liberati 5 siriani sospetti a Lecce

venerdì, febbraio 20th, 2015

Lecce – Li hanno arrestati i carabinieri perché in possesso di documenti falsi, e su quei clandestini appena sbarcati nel Salento si sono allungate per alcune ore ombre pesanti in quanto su telefoni cellulari e pendrive sarebbero state trovate immagini di bombardamenti.

Per questa ragione la procura ha disposto una perizia sulle schede telefoniche ma in ogni caso loro, cinque immigrati siriani, sono stati scarcerati su disposizione del gip di Lecce. Il motivo: nel corso dell’interrogatorio è stato chiarito che si tratta effettivamente di profughi ed è stata accertata «la completa estraneità – si legge nel provvedimento – a cellule terroristiche». La decisione ha comunque sollevato polemiche; di certo, per il momento il gruppo non si è presentato in Questura per presentare domanda di asilo politico. Insomma, dei cinque siriani – giunti in Italia con quattro carte d’identità della Romania e una della Repubblica Ceca – per ora non c’è alcuna traccia. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Bari, arrestato il sindaco di Gioia del Colle e altre 8 persone: reati contro la pubblica amministrazione

giovedì, febbraio 5th, 2015

Il sindaco di centrosinistra di Gioia del Colle (Bari), Sergio Povia, è stato arrestato assieme ad altre otto persone dalla Guardia di Finanza per reati contro la pubblica amministrazione.

In carcere sono finiti al sindaco, anche l’ex vicesindaco Francesco Paolo Ventaglini e l’imprenditore gioiese Antonio Posa. La Gdf ha invece posto agli arresti domiciliari il responsabile dell’ufficio urbanistica comunale Nicola Laruccia, il responsabile dell’ufficio tecnico comunale Rocco Plantamura, la dipendente dell’ufficio urbanistico Rosa Sedora Celiberti, i professionisti pugliesi Vito Antonio Martinelli e Nicola Bruno e l’architetto salernitano Nicola Manzo. I reati contestati a vario titolo sono di corruzione, turbata libertà degli incanti e turbata libertà del procedimento di scelta del contraente. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

INVITO – L’ANCE BARI-BAT INCONTRA I SINDACI

sabato, gennaio 31st, 2015

lunedì, 2 febbraio, alle ore 10.30, Domenico De Bartolomeo, Presidente di Ance Bari-Bat, nella sede di Confindustria Bari situata in Via Amendola, 172/5, incontrerà i 42 sindaci dell’Area Metropolitana di Bari e i 10 della Bat (Bari-Andria-Trani), per illustrare le nuove linee programmatiche dell’Unione Europea e i nuovi Regolamenti sui Fondi Strutturali 2014-2020, poiché la Puglia è destinataria di circa 12 miliardi di euro tra fondi europei e fondi nazionali. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Pullman di linea contro autogru

giovedì, dicembre 18th, 2014

di Nazareno Dinoi

Taranto – E’ di almeno trenta feriti di cui due molto gravi il bilancio provvisorio di uno spaventoso incidente stradale avvenuto poco fa sulla superstrada Taranto Brindisi all’altezza di Grottaglie.Il pullman transitava in direzione Brindisi quando, all’altezza dello svincolo Carraro delle Vacche, territorio di Grottaglie, probabilmente in fase di sorpasso, si è scontrato con il pesante smezzo industriale che procedeva nello stesso senso di marcia. Il braccio della gru si è infilato per diversi metri all’interno del pullman squarciando la parte destra del veicolo.

(altro…)

Rating 3.00 out of 5

COMUNICATO STAMPA:Giornalismo, assegnati i premi “Caravella del Mediterraneo”

sabato, maggio 17th, 2014

IL BANDO SCADE IL 7 GIUGNO. LE SEZIONI: PRIMAVERA ARABA E BAMBINI NEI CONFLITTI DI GUERRA

Giornalismo, assegnati i premi “Caravella del Mediterraneo”

Oltre 40 i giornalisti che presenzieranno nella Città di Otranto e nel Salento

 

OTRANTO (Le) – Il comitato scientifico del premio Giornalisti del Mediterraneo ha attribuito i premi “Caravella del Mediterraneo” che saranno assegnati il 13 settembre 2014 a Otranto, nella suggestività scenografia medioevale di Largo Porta Alfonsina. Oltre 40 i reporter, sia italiani che stranieri, testimoni e spettatori all’evento internazionale. Dunque, sarà l’occasione per valorizzare non solo i talenti del mondo del giornalismo, ma anche il patrimonio artistico e culturale della Città di Otranto e del suo Salento. La giuria, invece, presieduta da Lino Patruno, aprirà i lavori nella seconda metà di giugno per decretare il vincitore della 6° edizione. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Coop rosse, affari sporchi anche in Puglia

sabato, maggio 17th, 2014

Stessi nomi, stesse coop, stessi affari. Appalti assegnati – secondo l’informativa dei carabinieri – per «ottenere finanziamenti illeciti al partito»: Ds prima e Pd poi.

C’è un «Expo-bis» alle cime di rapa le cui radici affondano nella rossa terra di Puglia, ben strette intorno ai gangli del potere targato coop e centrosinistra.
Dalle carte dell’inchiesta «Mercadet» della procura di Brindisi salta fuori, per dire, il bersaniano presidente di Manutencoop Claudio Levorato, fresco indagato a Milano e coinvolto da anni nell’indagine salentina, tanto che solo un «no» del gip ne ha impedito l’arresto a novembre scorso. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Droga, blitz dei Carabinieri: sgominata rete di spacciatori, 13 arresti a Bisceglie

mercoledì, maggio 14th, 2014

Bari, 14 maggio 2014 – Tredici arresti oggi a Bisceglie per spaccio di sostanze stupefacenti.  I 13 provvedimenti restrittivi di cui dodici in carcere ed uno ai domiciliari, sono stati adottati a conclusione di una complessa attività d`indagine che i carabinieri hanno condotto per tutto il 2013 acquisendo numerosi riscontri in merito all’attività di spaccio svolta dal gruppo. Un intero nucleo familiare è risultato coinvolto nell’attività di spaccio; un sorvegliato speciale, la moglie, il cognato e la suocera.  Al blitz hanno partecipato 100 militari del Comando Provinciale Carabinieri di Bari, un velivolo del 6° Nucleo Elicotteri ed unità cinofile antidroga. (altro…)

Rating 3.00 out of 5

Figli di boss in politica. Emiliano: “Bisognava vigilare”

lunedì, maggio 5th, 2014

Figli dei boss in politica, per l’ex pm e sindaco di Bari Michele Emiliano bisognava vigilare. “Sono dello stesso parere di Decaro. Sarebbe stato meglio evitarlo. Bisogna controllare meglio le liste”. Così il segretario del Pd pugliese Michele Emiliano risponde su Twitter a chi gli chiede di commentare i casi dei giovani figli di esponenti della criminalità locale, inseriti nelle liste che sostengono il candidato sindaco del centrosinistra e parlamentare del Pd, Antonio Decaro.

LEGGI Terzo figlio di pregiudicato in lista con Decaro

A chi sul social network dice al sindaco di aver dato una “risposta veltroniana”, e che così “non si cambia verso”, Emiliano risponde: “E cosa vuole che le dica? Sono dispiaciuto per Decaro e per persone esposte al pubblico disprezzo senza colpe”. A chi invece gli chiede esplicitamente “Ci spieghi i figli dei mafiosi nelle liste Pd a Bari?”, il sindaco uscente precisa che “nelle liste del Pd non ci sono problemi di sorta. La questione riguarda liste civiche”. (altro…)

Rating 3.00 out of 5
Marquee Powered By Know How Media.